Pagina:Iliade (Monti).djvu/664

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

delle cose notabili 331

Asepo, fiume. I, 60.

Asine, città. I, 49.

Asio, figl. d’Irtaco, capitano de’ Troiani. I, 60, 296.

Asio, luogo. I, 45.

Asopo, fiume. I, 97.

Aspledone, città. I, 47.

Assaraco, figliuolo di Troe, padre di Capi ed avo di Anchise. II, 201.

Asseo, cap. ucciso da Ettore. I, 271.

Assilo, figl. di Teutrane, ucciso da Diomede. I, 144.

Assio, fiume. I, 61. Di lui e di Peribea nacque Pelegone. II, 219.

Asteropeo, figl. di Pelegone, capitano. I, 296. Ha compassione d’Apisaone ferito. II, 136. È investito da Achille, 219. Ferisce leggermente Achille, ed è ucciso da lui, 220. Sua corazza, rapita da Achille, 280.

Astialo,ucciso da Polipete. I, 144.

Astianatte, figl. d’Ettore, perchè così detto. I, 158.

Astinoo, ucciso da Diomede. I, 111.

Astinoo, fig. di Protaone. II, 72.

Astioche: di lei e di Marte nacquero Ascalafo e Ialmeno. I, 47

Astiochea: di lei e d'Ercole nacque Tlepolemo. I, 53.

Ate, I, 228. Figliuola di Giove. II, 182. Precipitata giù dal cielo, 183.

Atene, città. I, 49.

Atimnio, figlio d’Amisodaro, ucciso da Antiloco. II, 98.

Ato, monte. II, 43.

Atreo, padre d’Agamennone e Menelao. I, 14, e altrove.

Attea, ninfa Nereide, II, 155.

Attore, figl. d’Azeo e padre de' due Molioni e d’Echecleo. I, 47, 289. II, 93.

Aulide, città. I, 39, 46.

Autolico rubò ad Amintore la celata che Merione donò ad Ulisse. I, 247.

Automedonte, cocchiere d’Achille. II, 91. Lascia il cocchio ad Alcimedonte per combattere, 141. Uccide Areto, 142. Segue Achille, 191.

Autonoo, cap. ucciso da Ettore. I, 271.

Autonoo, ucciso da Patroclo. II, 114.

B


Bacco: sue nutrici perseguitate da Licurgo. I, 148. Spaventato si tuffa nel mare, ed è raccolto da Teti. ivi. Figlio di Semele. II, 46.

Balio, cavallo d’Achille, figlio di Podarge. II, 191.

Batiea, collina. I, 59.

Bebe, città. I, 55.

Bebeo, stagno. I, 55.

Bellerofonte, figl. di Glauco: chi fosse e ciò che fece. I, 149.

Bellona, Dea della guerra. I, 118.

Beozia, provincia. II, 145.

Beozii e Beoti, popoli. I, 46, 48. II, 27.

Bessa, città. I, 48.

Bianorre, ucciso da Agamennone. I, 263.

Biante, padre di Laogono e di Dardano. II, 27, 210.

Boagrio, fiume. I, 48.

Borea, vento. S’innamora delle cavalle d’Erittonio, II, 201.