Pagina:Tiraboschi - Storia della letteratura italiana, Tomo IX, Indici, Classici italiani, 1826, XVI.djvu/56

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
56 indice


Bibbia, traduzione di essa in lingua italiana nel secolo decimoquinto VI, 250; traduzioni e edizioni diverse di essa fatte in Italia nel secolo decimosesto VII, 587.

Bibbie poliglotte, primo saggio di esse stampato in Venezia VI, 250; altro in Genova VII, 1554.

Bibbiena nel Casentino: Berni Francesco. Dovizi Bernardo cardinale.

Bibbiena: accademia ivi aperta VII, 234.

Bibbiena Bernardo cardinale, notizie della sua vita e delle sue opere VII, 1907.

Biblici studi da chi coltivati nel secolo decimosesto VII, 576; nel secolo decimosettimo VIII, 227.

Biblioteca aperta da Cassiodoro nel suo monastero III, 36; ogni monastero avea comunemente la sua 42; copia di codici in quella di Monte Casino 464; altre biblioteche monastiche, V. Bobbio, Nonantola, Montecasino, Novalesa, Pomposa, Pescara.

Biblioteca della chiesa di Milano incendiata III, 416.

Biblioteca della chiesa romana, in quale stato fosse al tempo de’ Longobardi III, 145; e nel nono e decimo secolo 281; e nell’undecimo e nel duodecimo 414; nel secolo decimoquarto V, 179.

Biblioteca vaticana, e bibliotecarj e custodi di essa VI, 209; VII, 323; VIII, 95.

Biblioteche private quando cominciassero a formarsi in Roma I, 568; quali fossero le più ragguardevoli ivi; di Paolo Emilio ivi; di Silla 570; di Tirannione ivi; di Lucullo 571; di Attico 574; di Cicerone 576; di Quinto suo fratello 'ivi; di Fausto 379; leggi da Vitruvio prescritte nel fabbricarle 586; lusso de’ privati nel formarle II, 372; se ne annoverano alcune ivi; invettiva di Seneca contro di esse ivi; biblioteca di Salomonico 514; di Q. Aurelio Simmaco 692; di Silio Italico 372; rare ne’ tempi posteriori 514, 690; biblioteca di Suessa 525; altra aperta da Plinio in Como 532.

Biblioteche pubbliche di Roma I, 581; Cesare pensa di formarne una ivi; Asinio Politone è il primo a raccoglierla ed