Pagina:Doni, Anton Francesco – I marmi, Vol. II, 1928 – BEIC 1814755.djvu/277

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
172 i marmi

cheggiato, I, 93-94; lodato dal fratello, I, 97-98.

Teodoro Giovan Paolo, lodato, I, 133.

Terenzio Afro Publio, sue commedie, I, 176.

— Varrone, vedi Vai rone Terenzio Marco.

Terza (della), marchese, lodato, I, 133.

Tesalo, vedi Tessalo.

Tessalo, pelato da Gallieno, I, 161.

Testamento, vedi Bibbia.

Tetto de’ Pisani, vedi Firenze.

Teutoni, usi nuziali, I, 73; vinti da Mario, II, 132.

Teutonici, vedi Teutoni.

Tevere, un palazzo sopravi inghiottito dalla terra, I, 103.

Tiepolo Niccolò, letteratissimo, I, 68 .

Tieppolo, vedi Tiepolo.

Tintoretto, vedi Robusti Iacopo.

Tirma, onesta, I, 93.

Tirsi, pastore, I, 117.

Tisbe, menzionata, I, 162.

Tito, imperatore, padre degli orfani, I, 43.

— Livio, vedi Livio Tito.

Titone, amante dell’Aurora, I, ir8.

Tiziano Vecellio, vedi Vecellio Tiziano.

Toccio, suo detto, I, 162.

Tofano di Razzolina, vedi Razzolina (di) Tofano.

Tolomei Claudio, sue lettere, I, 165.

Tolomeo Vili, re d’Egitto, amico dei savi, II, 163-164.

Tolomeo pela Marino, I, 160-161.

Torelli Lelio, lodato, I, 67.

Torello, vedi Torelli.

Torniamo, burla certi forestieri, I, 202-203.

Torrentino Lorenzo, dá fuori le Facezie del Domenichi, I, 256.

Toscana lingua, da non confondere con la fiorentina né con l’italiana né con la volgare, I, 94-97, 130, 144-146; sua forza, I, 260.

Toscano, vedi Toscana lingua.

Totila, re dei goti, ucciso da Narsete, I, 232.

Traci, loro mogli schiave, I, 49.

Tracia, usi nuziali, I, 74.

Traiano, imperatore, fece grandi edifici, I, 43; glorificato da Plutarco, I, 161.

Trattato del ben morire, I, 25.

Trento, vintovi attorno e ucciso Sinduale re dei brettoni, I, 233.

Tribolo, vedi Pericoli (de’) Niccolò.

Trifone, bibliopola in Marziale, II, 182.

Trissino Gian Giorgio, deriso per la sua ortografia, I, 131; II, 93-94.

Troia, famoso cavallo, I, 246; cantata da Omero, II, 163; distrutta, II, 165-166.

Tucci Agnolo, interlocutore, I, 240-249.

Tucidide, tradotto dallo Strozzi, I, 184.

Tullio Cicerone, vedi Cicerone Marco Tullio.

Tunisi, conflitto, con Cesare, II, 144.

U

Uccellatoio, luogo presso Firenze, I, 63.

Ulisse, navigò molti mari, I, 13; si pose a gran pericoli, I, 43; nulla sarebbe stato senza Omero, I, 161; suoi viaggi intagliati ne’ piedi degli alberi d’un naviglio stupendo, I, 226; in che errasse, II, 6i; se amasse Penelope, II, 62.