Pagina:Iliade (Monti).djvu/677

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
344 tavola
Iperea, luogo. I, 161.

Iperenore, ucciso da Menelao. II, 53.

Iperesia, luogo. I, 50.

Iperoco, padre d’Itimoneo. I, 286.

Ipiroco, ucciso da Ulisse. I, 273.

Ipocoonte, consigliere de’ Traci. I, 256.

Ipoplacia, soprannome di Tebe. I, 158.

Ipoplaco, luogo. I, 158. II, 255.

Ipotebe, castello. I, 47.

Ippaso, padre di Caropo, di Soco, d’Apisaone e d’Ipsenore. I, 276.

Ippodamante, ucciso da Achille. II, 207.

Ippodamia, moglie di Piritoo e madre di Polipete. I, 57.

Ippodamo, ucciso da Ulisse. I, 273.

Ippoloco, figlio d’Antimaco e padre di Glauco. I, 148, 264. S’incontra in Agamennone, ed è ucciso da lui, 265.

Ippoloco, figlio di Bellerofonte. I, 148, 150.

Ippomaco: è colpito da Leonteo. I, 300.

Ippomolghi, popoli giustissimi. II, 1.

Ippotoo, figlio di Leto, cap. de’ Troiani.I, 60. II, 131. Ucciso da Aiace, 134.

Ippotoo, figlio di Priamo. II, 302.

Ippozione, padre d’Ascanio, Mori e Palmi. II, 31, 53.

Ipsenore, sacerdote, figlio di Dolopione ucciso da Euripilo. I, 108.

Ira, città. I, 215.

Iria, luogo. I, 46.

Iride, mandata da Giove ambasciatrice a’ Troiani. I, 58. Ambasciatrice a Elena, 68, Accompagna Venere ferita in cielo, 119. Fa l’ambasciata di Giove a Giunone e a Minerva, 202. È spedita da Giove a Ettore, 267. È mandata da Giunone a Giove. II, 60. Da Giove a Nettunno, 61. Da Giunone a Achille, 160. Va a chiamare i venti per ardere il rogo di Patroclo, 267. Va a chiamar Teti, e la conduce a Giove. 296. È mandata da Giove a dire a Priamo che riscatti il cadavero d’Ettore, 299.

Irmino, luogo. I, 52.

Irtaco, padre d’Asio. I, 60, 296.

Irzio, figlio di Girzio, ucciso da Aiace. II, 53.

Isandro, figlio di Bellerofonte, ucciso da Marte. I, 150, 151.

Iso, figlio bastardo di Priamo, ucciso da Agamennone. I, 263.

Issionea, sposa (cioè sposa d’Issione), madre di Piritoo. II, 46.

Issipile, moglie di Giasone e madre d’Euneo. I, 182.

Istiea, luogo. I, 48.

Itaca, isola. I, 52, 71.

Itemeneo, padre di Stenelao. II, 109.

Itimoneo, figlio d’Iperoco, ucciso da Nestore. I, 286.

Itome, luogo. I, 56.

Itone, luogo, I, 55.