Pagina:Iliade (Monti).djvu/683

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
350 tavola
Greci, 4. In persona di Toante parla a Idomeneo, 9. In sembiante di vecchio parla ad Agamennone, 40. Conforta i Greci, 48. Giove gli invia Iride, 61. Ubbidisce a Giove, ed abbandona i Greci, 62. Scuote la terra, 195. Salva Enea dalle mani d’Achille, 204. Soccorre Achille in pericolo d’annegare, 224. Provoca Apollo a combatter seco, 230.

Ninfa Naide, detta Abarbarea, madre di Esepo e Pedaso. I, 144. Altra ninfa, madre di Satnio. II, 51. Altra, madre d’Ifizione, 207.

Ninfe Nereidi: piangono sopra ad Achille insieme con Teti, la quale dipoi accompagnano a Troia, II, 155.

Ninfe: loro abitazione in Sipilo. II, 316.

Niobe: sua favola. II, 316.

Nireo, figlio del re Caropo e d’Aglaia. I, 54.

Nisa, luogo. I, 47.

Nisiro, città. I, 54.

Nisseio, luogo. I, 148.

Noemone, ucciso da Ulisse. I, 132.

Nomione, padre di Naste e d’Anfimaco. I, 62.

Noto, vento. I, 33. II, 226.

Notte: salva il Sonno dall’ira di Giove. II, 44


O


Ocalea, luogo. I, 47.

Ochesio, padre di Perifante. I, 138.

Ofeleste, ucciso da Teucro. I, 196.

Ofeleste, ucciso da Achille. II, 221.

Ofeltio, ucciso da Ettore. I, 271.

Ofelzio, ucciso da Eurialo. I, 144.

Oileo, padre d’Aiace e di Medonte. I, 48, 56, 263. II, 67, 278.

Oleno, luogo. I, 52. Olenia, rupe, ivi. Olenio, sasso, lo stesso, 289.

Olimpo. I, 3, e altrove più volte.

Olizone, città. I, 56.

Onchesto, luogo consacrato a Nettunno. I, 47

Opite, ucciso da Ettore. I, 271.

Opunte, figlio d’Anfidamante, ucciso da Patroclo pel giuoco degli astragali. II, 262.

Opunte, luogo. I, 48. II, 262.

Orcomeno, luogo. I, 47, 51, 224.

Ore, custodi delle porte del Cielo. I, 135, 203.

Oresbio, ucciso da Ettore. I, 133.

Oreste, ucciso da Ettore. I, 133.

Oreste, cavaliere. I, 298. Ucciso da Leonteo, 300.

Orione, costellazione. II, 173, 238.

Oritia, ninfa Nereide. II, 155.

Ormenio, luogo. I, 56.

Ormeno, ucciso da Teucro. I, 196.

Ormeno, padre d’Amintore. I, 247.

Ormeno, ucciso da Polipete. I, 300.

Ornee, luogo. I, 50.

Oro, ucciso da Ettore. I, 271.

Orsa, costellazione detta anche Plaustro. II, 173.