Pagina:Iliade (Monti).djvu/659

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
326 tavola
vorate da Vulcano, 179. Fa la pace con Agamennone, 181. Gli è resa Briseide con molti regali, 186. Fa un lamento sopra Patroclo, 188. Minerva lo ristora con ambrosia e néttare, 189. Si veste l’armi fabbricate da Vulcano, 190. S’incontra con Enea, 199. Nettunno glielo toglie di vista, 204. Uccide Ifizione, figl. d’Otrinteo, 207. Uccide Demoleonte, Ippodamante e Polidoro, figl. di Priamo, 207, 208. S’affronta con Ettore, e resta deluso da Apollo: e di poi fa grande strage de’ Troiani, 209. Uccide Licaone fig. di Priamo, 215. Uccide Asteropeo, che lo avea leggermente ferito, 220. In pericolo d’annegare si raccomanda a Giove, 224. È soccorso da Nettunno e da Minerva, ivi. È colpito da Agenore in una gamba, ed è ingannato da Apollo, 235. Dà dietro a Ettore che fugge, 242. Vien seco a battaglia, e l’uccide, 247. Ne strascina il cadavero dietro al suo cocchio, 252. Piange co’ Mirmidoni Patroclo, 259. Non vuol lavarsi prima d’averlo sepolto, 261. Gli apparisce in sogno l’ombra di Patroclo, ivi. Accompagna Patroclo alla sepoltura, 264. Si recide la chioma, ivi. Fa l’esequie a Patroclo, 266. Lo fa seppellire, 268. Celebra gli spettacoli in onore del medesimo, 269. Rende il cadavero d’Ettore con molti onori, 315.

Admeto, padre d’Eumelo, I, 55.

Adrastea, città. I, 60.

Adrasto, figl. di Merope, cap. de’ Troiani. I, 60.

Adrasto, preso da Menelao e ucciso da Agamennone. I, 145.

Afareo, capitano delle guardie. I, 212.

Agacle, padre d’Epigeo. II, 109.

Agamennone, figliuolo d’Atreo e fratello di Menelao, nega di rilasciar Criseide. I, 2. Risponde sdegnato a Calcante. 5. Risponde ad Achille, 6, Lo minaccia di torgli Briseide, 9. Risponde a Nestore, 12. Rimanda Criseide al padre, 13. Fa torre Briseide ad Achille, 14. Ha un sogno mandatogli da Giove, 28. Lo racconta in consiglio, 29. Parla al popolo, e lo tenta, 32. Risponde a Nestore, 42. Fa sacrifizio a Giove, 43. Ha seco cento navi, 49. Fa giuramento solenne,74. Giura di vendicare il tradimento di Menelao, 89. Va animando i suoi capitani alla pugna, 91. Uccide Hodio, 107. Conforta i suoi alla pugna, 126. Uccide Elato, 144. Uccide Adrasto, fatto prigione da Menelao, 146. Distoglie Menelao dal duello con Ettore, 169. Fa sacrifizio in ringraziamento della vittoria d’Aiace, 177. Risponde a Ideo araldo de’ Troiani, 180. Rinfaccia a’ suoi la loro viltà, 194. Riceve da Giove un buono augurio, 195. Anima con promesse Teucro, 196. Propone