Storia della letteratura italiana (Tiraboschi, 1822-1826)/Tomo IX/T

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Indice generale - T

../S ../U IncludiIntestazione 7 aprile 2019 75% Da definire

Tomo IX - S Tomo IX - U
[p. 375 modifica]

T

Taberio professore d’eloquenza V, 1589.

Tacito Cornelio, se sia l’autor del Dialogo sul decadimento dell’eloquenza II, 160, ec.; notizie intorno la sua vita 225; sue opere 227; grande stima in cui è stato presso molti 228; giudizio intorno a’ suoi libri 229; esame del sentimento di M. d’Alembert su questo scrittore 231; magnifica edizione fattane dal P. Brotier 232; esame della critica che ne fa M. Linguet pref. vi, ec.

Tacito M. Claudio, suoi studi, sue virtù, e suo breve impero II, 432.

Taccola Jacopo ingegnere VI, 632.

Taddeo d’Alderotto fiorentino medico, notizie della sua vita IV, 324; stima in cui era 326; ricchezze da lui acquistate 327; suo testamento, sue opere e sua morte 330.

Taddeo notaio, suoi ritmi IV, 641.

Tafi Andrea pittore e lavorator di musaici IV, 746.

Tagliacarne, V. Teocreno.

Tagliacozzi Gasparo, notizie della sua vita e delle sue opere VII, 1033.

Tagliacozzo nel regno di Napoli: Argoli Andrea. [p. 376 modifica]

Tagliavia Girolamo, se fosse il primo a ideare il sistema copernicano VI, 590.

Taigeto Gio. Antonio VII, 2067.

Taitone vescovo di Saragozza, se nel metodo di trattare la teologia abbia preceduto Pietro Lombardo III, 441.

Talenti Tommaso averroista V, 282.

Talete, se fosse il primo a predire le ecclissi I, 260.

Tamburini Ascanio VIII, 495.

Tanara Vincenzo scrittore d’agricoltura agricoltura VIII, 434.

Tancredi arcidiacono di Bologna canonista, notizie della sua vita e delle sue opere IV, 433, 446; altro Tancredi da Corneto ivi.

Tancredi re di Sicilia, suo breve regno e sua morte IV, 7.

Tansillo Luigi, notizie della sua vita e delle sue opere VII, 1795, ec.; se fosse il primo autore de’ drammi pastorali 1797.

Tanucci marchese Bernardo, sua controversia col P. ab. Guido Grandi sulle Pandette Pisane III, 605.

Tanzi Francesco Cornigero poeta latino VI, 1240; VII, 2037.

Taranto: Archila. Aristosseno scrittor di musica.

Tarcagnota Giovanni, sue Storie VII, 1299, ec.

Targioni Tozzetti Giovanni lodato VIII, 302, 355, ec.

Tarquinia città antica distrutta I, 50.

Tarquinio il superbo pensa di abolire tutte le leggi già pubblicate in Roma I, 197.

Tarsia in Calabria: Severino Marco Aurelio.

di Tarsia Galeazzo, sua vita e sue rime VII, 1710.

Tartaglia Niccolò, sua vita e sue vicende VII, 763, ec.; sue scoperte nell’algebra 766, ec.; altre sue invenzioni 769.

Tartagni Alessandro, notizie della sua vita e delle sue opere VI, 803.

Tartarotti Girolamo, sua controversia col doge Foscarini V, 627.

Taruzio Lucio Fermano versato nell’astrologia giudiciaria I, 498.

Tasso Bernardo quanto stimato dall’Accademia veneziana VII, 253, ec.; creduto il primo autore della poesia pescatoria 1778; e della marinaresca 1780; notizie della sua vita e delle opere di esso 1804, ec.

Tasso Faustino, sua vita [p. 377 modifica] e opere da lui date alle luce VII, 1329, ec.

Tasso Torquato, sua patria VII, 1839; sua vita, sue diverse vicende 184O; origine di esse 1844; stato infelice di esso negli ultimi anni e sua morte 1853, ec.; sue opere e loro eleganza 1858; contese insorte all’occasione della Gerusalemme liberata 1859; confronto tra lui e l’Ariosto 1862; sua tragedia 1887; suo Aminta 1923, ec.; elogio da esso fatto al marchese Manso VIII, 53.

Tassoni Alessandro il giovane, notizie della sua vita, sue opere, loro carattere VIII, 714, ec.; sue postille sul Vocabolario della Crusca 769.

Tassoni Alessandro il vecchio, suoi Annali modenesi VI, 1127.

Tassoni Pietro cronista V, 653.

Tatti Primo Luigi, suoi Annali di Como VIII, 599.

Teano da Locri poetessa I, 135; altre due filosofesse ivi.

Teatrale poesia, V. Poesia teatrale.

Teatrali spettacoli degli Etruschi I, 69; introdotti in Roma 203, ec., V. Poesia teatrale.

Teatri, loro moltitudine in Italia II, 524, ec.; teatri magnifici innalzati in molte città VII, 1946; pompa in essi introdotta da Cosimo Secondo VIII, 16; da Ranuccio Primo Farnese 36; dell’Accademia de’ Rozzi e degl’Intronati 84; pompa dei drammi per musica 738, V. Poesia Teatrale.

Teatri anatomici fabbricati in Italia VII, 1038.

Teatro romano ristorato da Teodorico III, 105; Risorgimento di esso in Italia VI, 1306, 1328.

Tebaldo d’Amiens canonista IV, 447.

di Tebaldo Benedetto, sua Storia dell’Ordine di S. Girolamo V, 273.

Tedeschi Niccolò canonista, sua vita, sue vicende e opere da lui composte VI, 883, ec.

Tecteto legislatore antico I, 134.

Teggia Paolo, elogio di esso VII, 1493.

Tegrimo Niccolò, sua Storia VI, 1041.

Teia, suo regno e sua morte III, 30.

Telauge figliuol di Pittagora I, 100.

Telefo gramatico II, 511.

Telescopio, come ad esso supplisse il Fracastoro VII, 703, ec.; se fosse [p. 378 modifica] trovato dal Porta 740; chi ne fosse il primo ritrovatore, e qual parte in ciò avesse il Galileo VIII, 261, ec. chi ne fossero i più famosi lavoratori ivi.

Telesforo, V. da Cosenza.

Telesio Bernardino, sua vita, sua opera e nuovo sistema di filosofia da lui introdotta VII, 675; elogio a lui fatto da Bacone da Verulamio 677.

Temisone discepolo di Asclepiade medico, suoi libri I, 530; introduce un nuovo sistema di medicina 531; II, 321.

Temistio, onori a lui conceduti da Costanzo II, 570.

Temistogene storico non è autore della Ritirata de’ Diecimila I, 167.

Tempesta Antonio celebre incisore VIII, 789.

Tempesti Giambattista lodato VI, 92.

di Tempo Antonio primo scrittore di Arte poetica italiana V, 872.

Tericarari Zoene fonda un collegio in Bologna per gli Avignonesi IV, 448.

de’ Tenebrosi Accademia in Ferrara VII, 237.

Tenivelli Carlo lodato VI, 938.

Tensini Francesco, sua opera VIII, 409, ec.

Teobaldo, libri da lui donati a una chiesa di Roma III, 279.

Teocreno Benedetto maestro del figlio di Francesco Primo re di Francia, notizie di esso e delle sue opere VII, 151, 2278.

Teocrito siracusano, notizie della sua vita I, 145; sue poesie difese contro il giudizio del Fontenelle 146; paragone tra lui e Virgilio ivi, oc.

Teodato, suo regno e suo carattere III, 21; sua morte 22; procura che si conservino i monumenti antichi 115.

Teodelinda regina de’ Longobardi III, 125.

Teodoino, V. Gregorio monaco.

Teodolfo vescovo d’Orleans, uno degli autori del risorgimento degli studi in Francia III, 249: leggi da lui promulgate per le scuole della sua diocesi 250; nato in Italia e non in Ispagna 290; se fosse ammogliato 293; in qual anno fosse fatto vescovo d Orleans 294; quanto fosse stimato da Carlo Magno 295; sua disgrazia 297; sua morte 299; sue opere ivi.

Teodolo a qual tempo vivesse III, 332.

Teodonzio autor greco citato dal Boccaccio V, 591. [p. 379 modifica]

Teodorico re degli Ostrogoti, suo regno e suo carattere III, 10; sue lettere citate 5, ec., 12, 15; per opera di Cassiodoro fomenta gli studi 11, ec., 15; se vietasse lo studiare a’ Goti 17; negli ultimi due anni divien crudele ivi; sua morte 18; comanda l’uccision di Simmaco e di Boezio 78, ec.; suo editto intorno le leggi 97; protegge le arti, e ordina la costruzione di magnifici edifizi 104, ec.; se introducesse in essi il cattivo gusto 107, ec.

Teodorico da Lucca, V. da Lucca Teodorico.

Teodoro astrologo di Federigo Secondo IV, 202, 258.

Teodoro Mallio, V. Mallio.

Teodoro Prisciano medico II, 682.

Teodosio il grande è sollevato all’impero II, 582; sua morte e suo carattere 583, cc.

Teodosio Secondo, imperadore II, 586; suo Codice 688; lo stesso suo Codice seguito in Italia a’ tempi de’ Goti III, 97; se abbia fondata l’università di Bologna 611.

Teofilo Massimo, sua versione del nuovo Testamento VII, 589.

Teofilo monaco tedesco pittore a olio VI, 1754.

Teofrasto discepolo d Aristotele, vicende de’ suoi libri e di quei del suo maestro I, 465.

Teognide da Megara scrittore antico d’elegie I, 152.

Teologia, in essa Boezio introduce la filosofia scolastica III, 78; teologia scolastica usata da S. Anselmo qual fosse 431; promossa da Pietro Lombardo 439; scuole di essa, se fossero nell’università di Bologna nel secolo xiii IV, 166; in quali altre città fossero 169, ec.; cattedra di essa introdotta nella università di Bologna V, 84; in Firenze, ove prima, che in altro luogo, se ne conferisse la laurea 123; il privilegio di conferirla conceduto a poche università 84; stato della teologia nel secolo xiv 202, ec.; nel secolo xv VI, 386, ec.; chi fosse il primo a trattarla con eleganza 446, ec.; nel secolo xvi VII, 402; nel secolo xvii VIII, 151, ec.

Teologo nelle metropolitane quando istituito III, 407; IV, 53, 164.

da Teramo Jacopo, sua vita e suoi studi ed opere ad esso attribuite VI, 397, ec.

Terenziano Giulio [p. 380 modifica] apostata della Religione cattolica VII, 557.

Terenzio scrittor di commedie, notizie della sua vita I, 459; applausi riportati da esse 232; se vi avessero parte Scipione Africano il giovane e C. Lelio 233; sua morte 334; giudizio di Cicerone e di Cesare intorno le sue Commedie ivi; confronto di lui con Plauto 235, ec.

de’ Tergemini Accademia in Ferrara VII, 237.

Teriaca Benedetto poeta latino VII, 2036.

Terillo Domenico, medico VIII, 472.

Terminio Giulio Albino VII, 1675.

Terminio Marco Antonio e Giunio Albino poeti VII, 1675.

Termometro, invenzione di esso dovuta al Galileo VIII, 276, ec.

Terni: Angeloni Francesco. Ferentilli Agostino. Nucula Orazio. Tacito C. Cornelio.

Terni Pietro VII, 1384.

Terracina Laura, sue Rime VII, 1726.

Terramagnino Girolamo poeta italiano IV, 606.

Terrarossa Vitale VIII, 546.

Terrasson, sua Storia della giurisprudenza romana I, 198.

Tertulliano giureconsulto II, 504.

Terzago Luigi astrologo VI, 580.

Tesauro Alessandro, sua Sereide VII, 1788.

Tesauro Emanuele, sue opere VIII, 577, 603.

Tesauro Lodovico presidente di un’Accademia in Torino VII, 290.

Tessalo medico a’ tempi di Nerone, suo ardire e presunzione II, 315, sua citerà a Nerone 316; Galeno inveisce contro di lui ivi.

Testa Arrigo poeta italiano, se fosse siciliano IV, 603.

Testa Pietro valoroso incisore VIII, 790.

Testi co. Fulvio, notizie di esso, sue Poesie VIII, 677, ec.

Teti Carlo, notizie di lui e delle sue opere VII, 814.

Tetti Scipione, sue opere e infelice suo fine VII, 1510, ec.

Tibaldeo Antonio poeta, notizie di esso VI, 1244, 1361.

Tibaldi Pellegrino, sue notizie VII, 2407.

Tiberio, apologia di questo imperadore fatta da M. Linguet II, pref. vi; esame di essa ivi, ec.; sua elevazione all’impero, studi da lui fatti, e speranze concepitene ne’ primi anni 58, ec.; sua scrupolosa esattezza nel [p. 381 modifica] parlar latino ivi; enormi vizi a’ quali diedesi in preda 60, ec.; uomini dotti da lui dannati a morte 62, ec.; sua morte 63; credesi autor della morte di Germanico 91; sua condotta verso gli astrologi 248, 304; apre una biblioteca 365; poco amico delle bell’arti 380, ec.

Tiberio Coruncanio antico giureconsulto I, 199; apre il primo scuola di giurisprudenza in Roma ivi.

Tiberio Nerone costretto da Caligola a darsi la morte II, 64.

Tibullo Albio, notizie della sua vita I, 288; non si accosta ad Augusto, nè lo loda 290; sue poesie e stile di esse ivi.

Ticone, elogio ch’ei fa degl’italiani VII, 704; dono da lui fatto alla Repubblica veneta 705.

Tiene Gaetano celebre professore di filosofia VI, 508.

Tiepolo Stefano VII, 653.

da Tiferno Giglio, scolaro di Gregorio VI, 1220.

da Tiferno Gregorio, notizie di esso e delle opere da lui composte VI, 1220.

Tigellino accusator di Petronio II, 122; che gli avvenisse con Apollonio Tianeo, secondo la narrazion di Filostrato 252.

di Tigrino Francesco giureconsulto, notizie della sua vita V, 344.

Tilesio Antonio, sua vita e sue opere VII, 2190.

Tillemont, sua opinione confutata II, 491.

Timagene storico greco in Roma, sue vicende I, 591.

Timarato legislator de’ Locresi I, 134.

Timeo di Locri celebre filosofo) I, 97.

Timeo di Taormina storico, introduce il primo l’uso delle olimpiadi I, 166.

Tintore Giovanni VI, 636.

Tintoretto pittore, elogio di esso VII, 2382.

Tirannione gramatico trascrive e corregge i libri di Aristotile I, 466; notizie della sua vita 570; forma in Roma una famosa biblioteca ivi; ordina quella di Cicerone 576; credono alcuni, che due fossero in Roma di questo nome 571.

Tirone Tullio liberto di Cicerone e a lui carissimo I, 397; suoi pregi, e libri da lui scritti 398.

Tisia scrittor siciliano, notizie della sua vita I, 155; è maestro d’Isocrate 154, ec.; a lui ed a Corace viene attribuita l’invenzione dell’arte dell’eloquenza, V. Lorace. [p. 382 modifica]

Titinio Capitone, F. Capitone.

Tito iinperadore, suo eccellente carattere, e sua morte immatura II, 78; ascolta gli astrologi 307.

Tivoli: Marzio Francesco. Nonio Marcello gramatico. da Tivoli Platone.

da Tivoli Piatone VII, 758,

Tiziano Giulio retore, e altro Tiziano di lui figlio II, 454; notizie della lor vita e delle loro opere 456, ec.; se fosser natii delle Gallie, 457,

Tiziano Vecelli pittore, elogio di esso VII, 2384.

Tizio Caio poeta I, 231.

di Tocco Carlo giureconsulto IV, 387.

Todi: Pasini Antonio. da Todi B. Jacopone francescano. da Todi F. Rainero domenicano.

da Todi B. Jacopone, notizie della sua vita e delle sue poesie V, 708.

da Todi Rainero domenicano astrologo IV, 253.

Toland Giovanni per discolpare Livio dalla appostagli credulità il fa ateo I, 448.

Tolentino: Filelfo Francesco. Filelfo Giammario, figliuol di Francesco, nato in Costantinopoli.

Tolommei Claudio, notizie della sua vita e delle opere da lui pubblicate VII, 1962, ec., 2301; raccoglie in Roma l’Accademia della Virtù 214; promuove in essa l’illustrazion di Vitruvio 780.

Tolommeo Claudio, suo Almagesto, se; Federigo prima di ogni altro il facesse tradurre in latino IV, 257, ec.; sue opere da chi tradotte VII, 1163.

Tolommeo astrologo a’ tempi di Ottonc II, 306.

Tolosani Giovanni astronomo VII, 720.

Tomeo Niccolò Leonico, sua vita, elogi a lui fatti, e opere da lui pubblicate VII, 611, ec.

Tomitano Bernardino, notizie della sua vita e delle sue opere VII, 650, 851, 2347.

Tommai Pietro, V. da Ravenna Pietro.

Tommai Tommaso, sua Storia di Ravenna VII, 1470.

Tommaselli Marino poeta VI, 1433.

Tommasi P. Antonio, sue poesie VIII, 690.

Tommasi Francesco, sua Storia VI, 1040.

Tommasi Giugurta, sua Storia di Siena VII, 1360.

Tommasi Giuseppe cardinale, sua vita, sue rare virtù. e opere da lui pubblicate VIII, 178, ec. [p. 383 modifica]

Tommasi Pietro medico, notizie della sua vita VI, 658.

Tommasini Jacopo Filippo, sue opere VIII, 555.

S. Tommaso, V. d’Aquino S. Tommaso.

S. Tommaso arcivescovo di Cantorbery studia la giurisprudenza in Bologna III, 634; e i SS. Canoni sotto Lombardo Piacentino 451, ec.

Tommaso canonico di S. Vittore priore del monastero di S. Andrea in Vercelli IV, 464.

Tonducci Cesare VIII 585.

Toppi, sua biblioteca VIII, 626.

Torella Barbara moglie di Ercole Strozzi poetessa VI, 1360.

Torella Damigella, V. Trivulzia.

Torella Lonati Alda poetessa VII, 1742; Barbara Benedetti ivi.

Torelli Francesco VII, 1085.

Torelli conti Giuseppe e Isacco Giuseppe VII, 1899.

Torelli Jacopo VIII, 786.

Torelli Lelio, notizie di esso e delle opere da lui pubblicate VII, 1083.

Torelli P. Luigi VIII, 222.

Torelli Niccolò di Altdorf nemico del Cesalpino VII, 890.

Torelli co. Pomponio, sua vita e sue opere VII, 1896.

Torino: Bairo Pietro medico. Balbi Gianfrancesco giureconsulto. Berga Antonio. Carlo Emanuele Primo. duca di Savoia. Claudio suo vescovo nativo spugnuolo. Faciloni Giambattista. S Massimo vescovo. Matteo co. di S. Martino e di Vische. Morozzi D. Carlo Giuseppe cisterciense. Pingone Filiberto baron di Cusago nato in Chambery, e dimorato molto in Torino. della Rovere (Claudio. dalla Rovere Girolamo cardinale. degli Scavarelli Anna Ottavia. Tesauro Alessandro. Tesauro Emanuele. da Torino Niccoletto poeta provenzale. Tronzano Simone. Vagnone Filippo poeta. Villa marchese. Viotti Bartolommeo medico.

Torino, sua università instituita VI, 147; stato di essa nel secolo xvi VII, 147; trasferita a Mondovì, e poi di nuovo a Torino 176, ec.; stato di essa nel secolo xvii VIII, 62.

Torino, professori che insegnarono nella sua università: Argentero Giovanni medico. Augenio Orazio medico. Bairo Pietro medico. Barga Antonio. Gagnoli Girolamo giureconsulto. da [p. 384 modifica] glione Cristoforo giureconsulto. Corti Gianfrancesco giureconsulto. Cruvetta Aimone giureconsulto. Germonio Anastasio canonista. Maccagni Domenico. Maggi Lucilio medico. Nicelli Cristoforo giureconsulto. Omodei Signorolo giureconsulto. Panciroli Guido. Rossi Giannatonio giureconsulto. Tornielli Girolamo giureconsulto. Troncano Simone gramatico. Vimercati Francesco filosofo.

Torino, collegio antico di medici in questa città II, 544; scrittori delle sue Storie VII, 1442; VIII, 605, ec.; scuola ivi fondata da Lottario Primo III, 259; scuole ivi aperte ai Gesuiti VII, 193; accademie ivi fondate 289, ec; biblioteche ivi fondate VIII, 1261.

Tornabuoni Lucrezia, sue rime VI, 1234, 1269.

Tornamira D. Pier Antonio, sue opere VIII, 218.

Torniella Borromea Livia poetessa VII, 1727.

Tornielli P. D. Agostino, suoi Annali VIII, 191.

Tornielli Girolamo e Giambattista giureconsulti VII, 1071.

Torquato Antonio astrologo, suo vaticinio VI, 592.

Torre trasportata da un luogo a un altro in Bologna VI, 1726; altra torre raddrizzata 1728.

Torre Carlo VIII, 596.

dulia Torre Bertramo poeta provenzale V, 702.

dalla Torre Bertrando dell’Ordine de’ Minori V, 235.

dalla Torre Gianfrancesco, sua biblioteca VI, 1197.

dalla Torre Guglielmo poeta provenzale IV, 556.

dalla Torre Jacopo, V. da Forlì Jacopo.

dalla Torre Marcantonio celebre anatomico VI, 688; VII, 917.

del Torre Filippo, elogio di esso, opere da lui pubblicate VIII, 560.

della Torre mons. Giacinto, notizie degli scrittori agostiniani da lui raccolto IV, 211; V, 217; VI, 426, 983, 1419; VII, 406, 410, 2333.

della Torre Giambattista valoroso astronomo VII, 702. [p. 385 modifica]

della Torre Giannello, V. Torriani.

di Torremuzza principe, sua opinione esaminata I, 169, ec.

Torrentino, sue stampe VII, 316, ec.

de Torres Lodovico cardinale, elogio di esso VII, 596.

Torriani Giovanni, soprannomato Giannello, orologio da lui formato a somiglianza di quello del Dondi V, 346; macchina ingegnosa da lui inventata VII, 276; suoi ordigni maravigliosi, 757, 2417.

Torricelli Evangelista, notizie della sua vita, scoperte da lui fatte in diverse parti della filosofia e della matematica VIII, 302, ec., 386, ec.; sua contesa col Roberval 304; sue opere matematiche 386, ec.

Torrigiano medico, notizie della sua vita V, 372, 376.

Torsellino Orazio, suo Compendio storico, ec. VII, 1300.

Tortelli Giovanni custode della biblioteca pontificia VI, 211; sua Storia della medicina 1149; altre sue opere 1217.

Torti Cesare poeta VI, 1245.

Torti Girolamo giureconsulto, notizie della sua vita e de’ suoi studi VI, 796, ec.

Torti Jacopo VI, 800.

Tortoletti Bartolommeo, sue tragedie VIII, 730.

Tortona: Montemerlo Giovanni Stefano. Montemerlo Niccolò. da Tortona Marziano. Valenziano Luca rimatore.

da Tortona Marziano spiega Dante al duca Filippo Maria Visconti VI, 25.

Tosa Simone, suoi Annali V, 617.

Toscana, teatri in essa frequenti II, 527; se Ottone imperatore vi mandasse sacerdoti a istruirla nella Fede III,272; poeti italiani ivi nel secolo viii IV, 585, ec., 606; scrittori della sua Storia nel secolo xiv V, 605, ec.; feconda d’astronomi VI, 594, ec.

Toscanella Orazio VII, 2280.

Toscanelli Paolo astronomo fiorentino, consultato intorno al passaggio per mare all’Indie orientali VI, 319, 352, ec.; notizie della sua vita 602; gnomone da lui formato in Firenze ivi; sue lettere al Colombo 352. [p. 386 modifica]

Toscano Giammatteo, sue opere VII, 1509.

Toscano, ordine d’architettura, forse il più antico tra tutti I, 57, ec.

Toscano Rafaello, notizie di esso e de’ libri da lui dati in luce VII, 1794.

Toschi Domenico cardinale, notizie della sua vita e delle opere da lui pubblicate VII, 1138.

Tosi Giovanni, sua vita e opere da lui pubblicate VII, 1446, ec.

Tossignano Pietro medico V, 402.

Tossozio senatore e poeta II, 445.

Totila, suo regno e sua morte III, 30.

Tozzi Luca, sue opere VIII, 480.

da Trebisonda Giorgio, sua venuta in Italia, e diverse vicende della sua vita VI, 524, ec.; sue brighe con altri letterati 530, ec.; sua morte e sue opere 539, ec; scrive contro la filosofia di Platone 534, 541, ec.; Andrea di lui figliuolo 532, ec.

Tracalo oratore II, 201.

Tradocio Perisaulo Faustino, sue poesie VII, 1974..

Traduzioni de’ poeti greci e latini VII, 192, ec.; VIII, 684; di oratori VII, 2323.

Traetto: Minturno Antonio.

Tragedie, se fossero in uso presso gli Etruschi! I, 70; tragedie de’ Romani inferiori a quelle de’ Greci, e perchè 236, ec., 352, 353, ec; scrittori di esse VII, 1867, ec.; V. Poesia Teatrale.

Traiano, carattere di qesto imperadore II, 81; fomenta generosamente gli studi 82; onori da lui renduti a Dione Grisostomo 83; sua bontà verso il giovane Plinio 193; biblioteca Ulpia da lui aperta 368; sue magnifiche fabbriche 406.

di Tralle Alessandro, V. Alessandro di Tralle.

Tramezzino Giuseppe nipote di Michele. dotto nelle lingue latina, greca, e orientali VII, 1562.

Tramezzino Michele celebre stampatore VII, 1562.

da Trani Gottofredo cardinale canonista IV, 449.

Trapani: Fardella Michelangelo.

Trapolino Antonio medico VI, 667.

Trasea Peto ucciso da Nerone II. 296; recita sul teatro in Padova 527.

de’ Trasformati Accademia in Lecce VII, 224; in Firenze 229; in Reggio 251; in Milano 273, ec.

Trasibulo astrologo II, 491. [p. 387 modifica]

Trasillo astrologo, notizie della sua vita II, 303.

Trasimeno Guido gramatico VI, 1426.

Travaggini Francesco VIII, 347.

de’ Travagliati Accademia privata in Siena VII, 234.

Traversari Ambrogio, sua vita, suoi studi e sue opere VI, 1181; grande ricercatore di codici e di altre antichità 1182, 299.

Trebanio poeta VI, 1345.

Trebbiani Lisabetta poetessa V, 868.

Tremellio Emanuello, sua vita e suoi studi VII, 1582, ec.

Tremuoti, loro origine spiegata da Seneca II, 278.

Trento: Aconzio Jacopo apostata. Alessandrini Giulio medico. Melchiorri Giovanni Odorico. Pozzo Andrea gesuita. Scutelli Niccolò agostiniano. Secondo abate d" uu monastero di questa città. da Trento F. Bartolommeo domenicano.

da Trento F. Bartolommeo domenicano, il primo dopo gli antichi a scriver le Vite de’ Santi IV, 234.

di Trento, concilio, congregazione preparatoria ad esso VII, 442; scrittura distesa da’ membri di essa 474, ec.;celebrazion del concilio 17, ec., 475; scrittori della Storia di esso VIII, 196, ec.

Trescore nl bergamasco, suoi bagni da chi illustrati VI, 707.

Trevigi: Boezzano Agostino. Bologni Bernardino, Giulio e Ottavio poeti. Bologni Girolamo. Burchellati Bartolommeo. Castelli Castelfranco Giorgione pittore. Chinazzo Daniello storico. Filosseno Marcello rimatore. Gandino Marcantonio. Garatone Cristoforo. di.Lanzanico Francesco. Mauro Niccolò. Redusio Andrea da Quero nella Marca trivigiana storico. Rinaldo Odorico dell’Oratorio. Rolandello poeta. Sovrenigo Liberale. Spiera Ambrogio servita. da Trevigi Girolamo pittore e architetto. Turchi Francesco. Venanzio Fortunato da Valdobiadene nella Marca trivigiana, poeta e scrittore sacro. Zuccaro Bartolommeo. Zuccherini Valerio e Vincenzo lavoratori di musaici.

Trevigi, suo studio pubblico nel secolo xii IV, 116, scuole pubbliche ivi aperte V, 95, ec.; sua università soppressa VI, 117. [p. 388 modifica]

Trevigi, professori che insegnarono nella sua università: d’Albano Pietro. da Bologna Ricobaldo monaco canonista. da Cremona liberto. Fontana Francesco giureconsulto. Foscarara Vigilio. da Lonigo Ognibene. da Mantova Arpolino giureconsulto. di Mattarello Zambone canonista. di Milano Abiotico canonista. da S. Miniato Leri giureconsulto. da Modena Gherardo medico. di Monte Martino Angelerio medico. da Padova Belcario giureconsulto. da Parma Giovanni medico. da Pistoia Cino. da Suzara Pietro giureconsulto. da Zoccoli Paganino giureconsulto.

Trevigi, biblioteca di quella cattedrale nel secolo xii III, 415; biblioteca ivi esistente nel secolo xv VI, 230: sembra che ivi siasi cominciata a lavorare la carta di lino V, 146, ec.; Accademie ivi aperte VII, 272; antiche rappresentazioni ivi fatte IV, 630; suoi storici nel secolo xv VI, 1087; nel secolo xvi VII, 1382; nel secolo xvii VIII, 594.

da Trevigi Girolamo ingegnere, notizie di esso VII, 2409, ec.

Trevisano Bernardino VII, 871.

Trevisio Andrea medico alla corte di Fiandra VII, 1019.

Triboniano, sue fatiche nella compilazione delle leggi III, 98, ec.

Tribraco Dionigi chi fosse, e suo elogio VI, 1373.

Tribraco Gasparo poeta, notizie di esso e delle sue poesie VI, 1364, ec.

de Tribus impostoribus libro così detto, se sia stato composto da Pier delle Vigne, o da Federigo Secondo IV, 43; altre notizie di questo libro 44, ec.; VIII, 243.

Tridapale Antonio, primo a scriver la Logica in lingua italiana VII, 700.

Tridentone Antonio, sua commedia VI, 1299.

Trieste: dalla Croce Ireneo carmelitano scalzo. Zovenzoni Rnlaello.

Trifone medico II, 326.

Trifoniano Claudio giureconsulto II, 504. Vicenza VII, 377.

Trincavelli Vittore medico VII, 976.

della Trinità P. Filippo, suoi Viaggi VIII, 147.

Trionfetti Giambattista, sue opere VIII, 434.

Trionfo Agostino agostiniano, notizie della sua [p. 389 modifica] vita e delle sue opere IV, 218.

Trissino Alessandro abbraccia il partito dell’eresia VII, 558.

Trissino Giangiorgio, notizie della sua vita e delle sue opere VII, 1829; sua Sofonisba 1870,ec.; sua commedia 1906; lettere da lui aggiunte alla lingua italiana 2302, ec.

Tritonio M. Antonio, sua Mitologia VII, 1244 Trivio e quadrivio, che significhino III, 410.

Trivisano Paolo, suoi viaggi VI, 316.

Trivulzi ab. D. Carlo lodato v, 773.

Trivulzi Gianjacopo celebre generale, protettore de’ dotti VII, 123.

Trivulzi Renato fondatore di un’Accademia in Milano VII, 273.

Trivulzia Damigella. donna letterata VI, 1276.

Troclea, V. Carrucola.

Trogo Pompeo, notizie della sua vita e della sua Storia I, 444.

Tromba Girolamo, suo poema VII, 1828.

Tromba ad uso di guerra trovata dagli Etruschi I, 67.

Trombelli D. Giangrisostomo, biblioteca di S. Salvadore da lui accresciuta VII, 350; lodato 2277.

Tronci Paolo VIII, 590.

Tronsarelli Ottavio VIII, 742.

Tronzano Simone professor di gramatica e di logica VI, 1629.

Tropea in Calabria: Lauro Vincenzo vescovo e cardinale.

Trotti Alfonso ed Ercole lodati VII, 2071.

Trotti Ugo giureconsulto VI, 942, ec.

Trovatori, nome dato a’ poeti provenzali, e sua origine IV, 517.

Trublet, suo paragone di Virgilio con Omero I, 307, ec.

Tuberone Quinto discepolo di Panezio I, 245.

Tubi capillari da chi prima osservati VIII, 370.

Tucca amico di Virgilio, ed eccellente poeta I, 319.

di Tuccio Lapo canonista V, 564.

Tudertino Antonio, V. Pasini Antonio.

Tura Angiolo, sua Cronaca V, 617.

Turchi Alessandro pittore VIII, 799.

Turchi Francesco carmelitano, notizie di esso VII, 313.

Turcio Rufo Aproniano emenda un codice di Virgilio III, 52; notizie a lui appartenenti ivi, ec. [p. 390 modifica] Turini Andrea medico VII, 995.

Turino, V. Torino.

da Turino Niccoletto poeta provenzale IV, 523.

Turio: Alessi poeta. Caronda legislatore.

Turpilio cavalier romano, pittore I, 596.

Turpilio porta I, 231.

da Turrita Jacopo francescano lavorator di musaici IV, 746, ec.

Tusciano celebre giureconsulto II, 337.

  1. Alle biblioteche qui nominate deesi aggiugnerne un’altra, che l’anno 1262 ottenne di poter fondare nel suo Convento di Torino Fra Giovanni da Torino dell’Ordine de Predicatori, il cui Catalogo assai numeroso, scritto nel 1278, conservasi presso la Società patria della stessa città.