Storia della letteratura italiana (Tiraboschi, 1822-1826)/Tomo IX/F

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Indice generale - F

../E ../G IncludiIntestazione 23 marzo 2019 75% Da definire

Tomo IX - E Tomo IX - G
[p. 141 modifica]

F

Fabriano: Armanino storico. di Chiavello Livia poetessa. da Fabbriano Gentile pittore. da Fabbriano Giovanni agostiniano teologo. di Fiore Giovanna, della Genga Lionora poetessa. Gilio Giannandrea. di Guglielmo Ortensia poetessa. Rosea Mambrino. Scevolino Domenico domenicano storico. Stelluti Francesco.

Fabbriano, ivi probabilmente si cominciò a formare la carta di lino V, 147; sua Storia inedita 664; Accademia ivi stabilita VII, 221.

da Fabriano Gentile pittore VI, 1753.

da Fabbriano Giovanni agostiniano teologo V, 232.

da Fabiano, o da Fabriano, Pace, primo inventore della carta di lino V, 146, in qual senso ciò debba intendersi 147.

Fabilio gramatico II, 512.

Fabio scrittor di storia romana I, 266; e pittore 596.

Fabretti Raffaello, notizie della sua vita e delle sue opere VII, 556.

Fabri Filippo, sua opera contro Marcantonio de Dominis VIII, 160. [p. 142 modifica]

Fabri Ottavio matematico VII, 774.

Fabri d. Pellegrino, biblioteca da lui formata VII, 350.

Fabricio Gio. Alberto, suo errore I, 460.

Fabrino Giovanni VIII, 2280.

de’ Fabrizi Luigi Cinzio VII, 1781.

Fabrizio d’Acquapendente, V. d’Acquapendente.

Fabrizio bolognese, antico poeta italiano IV, 582.

Fabroni monsignor Angelo lodato VI, 886, 1479; VII, 167, 2049.

Fabrucci Stefano Maria lodato V, 107.

Facciolati, sua Storia dell’Università di Padova IV, 88.

Facio Francesco canonista VI, 915.

Facundino matematico, se fosse l’inventor del gnomone sovrapposto all’obelisco I, 510.

Faenza: Armenini Giambattista. Bianchelli Mengo medico. Bucciola Tommaso e Ugolino poeti. Casali Andrea. Castellani Giulio. Castellani Niccolò. Castellini Giovanni zarattino. Castellini Luca domenicano. Cavina Pietro Maria. Chironio Matteo poeta. Cittadini Antonio filosofo. Fabri Filippo minor conventuale. da Faenza Antonio gramatico. da Faenza Fannio eretico. da Faenza Giovanni canonista. da Faenza Stefano astrologo. Manfredi Astorre poeta. Manfredi Taddeo. Salio Girolamo astrologo. Severoli monsignor Marcello. Tonducci Giulio Cesare. Torricelli Evangelista. Ubaldini Ugolino poeta. Vettori Benedetto medico. Vittori Leonello medico.

Faenza, accademia ivi fondata VII, 221; scuole che vi erano nell’undecimo secolo III, 409; scrittori della sua Storia VIII, 585.

da Faenza Antonio professore in Bologna V, 85.

da Faenza Fannio eretico VII, 558.

da Faenza Giovanni canonista IV, 441.

da Faenza Stefano astrologo VI, 580.

Faerno Gabriello, sua vita, suoi impieghi e sue opere VII, 2059.

da Fagiano Gherardo giureconsulto IV, 424.

Fagiuoli Giovanni giureconsulto, notizie della sua vita e delle sue opere IV, 424.

Fagnani Giammarco, sue poesie, e notizie di esso VIII, 753.

Fagnani Prospero, sua vita e sue opere VIII, 495. [p. 143 modifica]

Fagnani Rafaello, sua opera genealogica VIII, 640.

Fagotto da chi trovato, o perfezionato VII, 1560.

Faidit Anselmo poeta provenzale IV, 620.

Falaride, se debbausi aver per vere le lettere a lui attribuite I, 139; se fosse protettore de’ dotti 181.

Falcando Ugo, V. Ugo Falcando.

Falco Benedetto dotto nella lingua ebraica VII, 1581; suo Rimario 1747, 2313.

Falcone da Benevento, sua Storia III, 514.

Falconet, errori di una sua Dissertazione V, 335, 340, 345.

Falconieri Ottavio, sue opere VIII, 559.

Falcucci Niccolò medico, notizie della sua vita e de’ suoi studi V, 382.

Falletta Eleonora poetessa VII, 1726.

Falletti Girolamo, sue lettere VII, 334; notizie della sua vita, de’ suoi studi, degli onorevoli impieghi da lui sostenuti 1399; sua Storia degli Estensi 1403; se il Pigna se la usurpasse 1411.

Falloppio Gabriele, ricerche sulla sua vita VII, 921; elogi che di lui fanno molti scrittori 924; modestia e sincerità rara di questo scrittore 929.

Falastero, suo errore nello spiegare un passo di Plinio I, 580.

Faltonia Proba, notizie della sua vita e delle sue opere II, 655.

della Fama Accademia in Venezia, detta per eccellenza l’Accademia veneziana, V. Veneziana.

Familiato Bandino giureconsulto IV, 387.

Fanano: Folio, o Fuoli, Cecilio. Ottonelli Giandomenico gesuita. Ottonelli Giulio.

Fannio storico romano I, 266.

Fannio Caio poeta II, 144; e storico 245; lettera di Plinio il giovine sulla sua morte ivi.

Fano: Dionigi Bartolommeo. da Fano Martino giureconsulto, poi domenicano. da Fano Ulisse poeta latino. Gostanzi Jacopo. Gualteruzzi Carlo. Ottavio Francesco, detto Cleofilo poeta. Torelli Francesco. Torelli Jacopo. Torelli Lelio giureconsulto.

da Fano Martino giureconsulto, e poi domenicano, notizie della sua vita e delle sue opere IV, 397.

da Fano Ulisse poeta latino VII, 2024.

de’ Fantastici Accademia in Ancona VII, 221; altra in Roma VIII, 74. [p. 144 modifica]

Fantino Costantino famoso artefice modenese VI, 291.

Fantoni Filippo astronomo VII, 720.

Fantoni Giambattista, sue opere anatomiche VIII, 469.

Fantozzi Alfonso chiama a Bologna Giannantonio Flaminio VII, 2074.

Fantuzzi co. Giovanni lodato V, 359, 415; VI, 586, 713, 759, 808, 1131; VII, 901, 987, 1175, 1158; VIII, 76, 572.

Faldella Michelangelo, notizie di esso e delle opere da lui pubblicate VIII, 578.

Farfa monastero, carte antiche ivi serbate III, 479.

Faricio monaco, dotto nella medicina III, 592.

Farinacci Prospero, notizie di esso, del suo carattere, e delle sue opere VII, 1089.

Farnese, serie de’ principi di questa famiglia VIII, 15; VIII, 3.

Farnese Alessandro cardinale, suoi studi, e favore da lui prestato agli eruditi VII, 36; stamperia da lui ideata, e fatta eseguire in Roma 300; sottentra a Clemente Settimo nel pontificato col nome di Paolo Terzo, V. Paolo Terzo.

Farnese Ottavio apre collegio a’ Gesuiti in Parma e in Piacenza VII, 192.

— Pier Luigi sceglie a suoi segretarj eleganti scrittori VII, 36.

— Rannuccio cardinale, suo amore verso le lettere VII, 39; disputa solenne da lui tenuta in Viterbo, e progresso negli studi ivi.

— Ranuccio Primo, teatro magnifico da lui innalzato VIII, 36; rinnova l’università di Parma ivi.

— Ranuccio Secondo, forma la biblioteca e il museo farnesiano VIII, 132.

da Farneto Giacomo professore in Bologna V, 85.

Faroldi Giulio, sue opere VII, 1375, 2058.

Fascitelli Onorato, notizie di esso e delle opere da lui composte VII, 2010.

Fassi Guido del Conte, inventore della scagliola VIII, 802.

Fassini P. Vincenzo lodato VI, 1131; VII, 1241.

Fassitelli Alessandro agostiniano maestro di teologia in Parigi, notizie della sua vita e delle sue opere V, 226.

Fasti consolari da chi pubblicati e illustrati VII, 1258.

Fata Morgana, fenomeno così detto osservato nel secolo xv VI, 578. [p. 145 modifica]

de’ Faticosi Accademia in Milano VIII, 87.

Fauno Lucio VII, 1260.

Faustini Bartolommeo, suo elogio VII, 1625.

Fausto, sua biblioteca I, 579.

Fausto monaco, sua vita di S. Mauro III, 191.

Fausto oratore e poeta III, 65.

Fausto Sebastiano, chiamato comunemente Fausto da Longiano, V. da Longiano Fausto.

Fausto Vittore, sua vita e sue opere VII, 1619.

Fava Niccolò, sua contesa con Paolo veneto VI, 489; elogio del medesimo 505.

Favaroni Agostino agostiniano, notizie della sua vita e delle sue opere VI, 426.

Favole, il primo scrittor di esse in latino è Fedro I, 348; scrittori di esse in Francia III, 518.

Favorino, notizie della sua vita II, 301; suo detto in occasione d’una critica fattagli da Adriano 84.

Favorno Varino, notizie di esso e delle opere da lui pubblicate VII, 1604.

Favoriti Agostino, sue Poesie VIII, 751.

Favre Giambattista, sua apologia di Annio da Viterbo VI, 977.

Fazello Tommaso, sua Stona, e notizie di esso VII, 1479.

Fazio Bartolommeo, notizie di esso e delle opere da lui composte VI, 1098; suo libro degli uomini illustri 1099, 1147.

Fea ab. Carlo, sua edizione della storia del Winchelmann I, 39,48, 49, 175; sue opinioni esaminate II, 699, 405, 693; III, 111, 116, 117.

Feace architetto I, 172.

Fedele Cassandra donna erudita, elogio di essa VI, 1279.

Fedeli Fortunato, sue opere mediche VIII, 471.

Federici Cesare, suo viaggio VII, 390.

Federici D. Placido, sua Storia della Pomposa III, 561.

Federici P. Domenico lodato VI, 435.

Federigo d’Austria contende per l’impero con Lodovico il Bavaro V, 7; protegge l’università di Padova e di Trevigi 96.

Federigo Primo, imperadore, suo carattere e suo regno III, 400; se onorasse i poeti provenzali, e poetasse in quella lingua 525 ec.; se nel 1184 fosse in Toscana 536; sue guerre in Italia dopo la pace di Costanza IV, [p. 146 modifica] 5, 6; onori da lui renduti, e privilegi accordati a’ giureconsulti bolognesi, e a’ loro scolari III, 623; sua morte IV, 7.

Federigo Secondo, sua nascita e suoi principii IV, 9; riceve la corona imperiale 10; sue guerre co’ papi, e suo carattere ivi; sua morte 13; era nato in Jesi 22; suoi studi e sua moltiplice erudizione 24; sue premure nel fomentare gli studi 25; se abbia scritto il libro De tribus Impostoribus 43; se trasportasse a Padova l’università di Bologna 69; una ne apre in Napoli 72, 93; favorisce prima, poi cerca di rovinare, finalmente ristabilisce quella di Bologna 75; favorisce quella di Vercelli 83; se abbia fondata quella di Ferrara 100; sua biblioteca 126; fa tradurre in latino le opere di Aristotele 240; seguace e fautore dell’astrologia 257; sue leggi intorno alla medicina 311; favorisce i Poeti provenzali 519; e gl’italiani 570; sue poesie ivi; fabbriche da lui innalzate 716.

Federigo Terzo, imperatore VI, 21; sua facilità nel concedere la corona poetica, 1439.

Federigo Terzo, d’Aragona, re di Sicilia IV, 9; se fosse protettore di Dante 35.

Federigo Quarto, d’Aragona, re di Sicilia V, 10.

Federigo, poi Stefano Nono papa, sua disputa co’ Greci III, 477.

Federigo duca d’Austria decapitato IV, 15.

Fedro a qual tempo vivesse I, 347; confutazione del sentimento di alcuni che negano esser sue le favole a lui attribuite 348; notizie della sua vita 349.

Fedro filosofo epicureo udito da Cicerone I, 382, 469.

Felice gramatico in Pavia III, 207.

Felice retore emenda un codice di Marziano Capella III, 51; fatto questore da Atalarico 66; il padre di lui famoso oratore in Milano ivi.

Felice vescovo di Ravenna, sue vicende e sue opere III, 186.

Feliciano Felice raccoglitore d’antichità VI, 304; sue opere 305.

Feliciano Gio. Bernardo, elogio di esso VII, 2248.

Feliciano Porfirio, sue poesie VIII, 679.

Feltre: Bertondelli Girolamo. Castaldi Cornelio. da Feltre Bernardino minor osservante. da Feltre Vittorino gramatico. [p. 147 modifica]

Feltre, scrittori della sua Storia VIII, 595.

da Feltre B. Bernardino istitutore de’ Monti di pietà VI, 444, 1670.

da Feltre Vittorino, sua nascita, primi studi ed impieghi VI, 1481; è chiamato a Mantova da Gianfrancesco Gonzaga 71; virtù e pregi singolarissimi di esso 1482; suoi scolari celebri 1484; sua morte 1492.

Fenaruolo Girolamo, sue Satire VII, 1755.

Fenestrella Lucio, libri da lui scritti I, 445; il libro de’ Magistrati romani, che va sotto suo nome, è d’altro autore ivi.

de’ Fenicj Accademia in Milano VII, 274.

Fenucci Lazzaro VII, 2297.

Feraldo Raimondo poeta provenzale IV, 557.

Ferdinandi Jacopo medico in Polonia VII, 1022.

Ferdinando Terzo, imperatore, istituisce in Vienna un’accademia di lingua italiana VIII, 92.

Ferdinando Primo, re di Napoli, coltivatore e fomentatore degli studi VI, 70.

Ferentilli Agostino, sua Storia VII, 1300.

Ferentino: Fracchi Ambrogio Novidio.

Fermo: Adami Francesco. Bertacchini Giovanni giureconsulto, de’ Migliorati Cosimo. Ricci Ostilio.

Fermo, scuola ivi fondata da Lotario Primo III, 259; accademia ivi raccolta VII, 221; sua università IV, 106; V, 126; rinnovata VII, 182.

da Fernham Niccolò inglese professore di medicina in Bologna IV, 323.

Ferno Michele VI, 962.

Feroldi, V. Faroldi.

Ferrara: Acciaiuoli Archelao. Alunno Francesco. Angeli Buonaventura. Anichini Luigi intagliatore in gioie. Antimaco Fabio Argenti Agostino. Ariosto Francesco medico. Ariosto Gabriello. Ariosto Lodovico, nato in Reggio. Ariosto Orazio. Bartoli Daniello gesuita. Bauria Andrea agostiniano. del Beccaio Antonio poeta. del Beccaio Niccolò. Beccari Agostino. Bendedei Niccolò. Bendedei Timoteo poeta. Benintendi Belgiarini Girolamo. Benintendi Girolamo filosofo. Bentivoglio Guido cardinale. Berardo Girolamo poeta. Berni Francesco. Bertazzolo Gabriele architetto. Bisaccioni conte Majolino. Bonacciuoli Alfonso. Bonacciuoli Lodovico. Bondi Magnani Domenico. Boschi Ippolito [p. 148 modifica] chirurgo. Brasavola Antonio Musa medico. Brasavola Ireneo. Brusantini Vincenzo. Buonacossa Ercole medico. Cabro Niccolò gesuita. Cagnaccini Jacopo giureconsulto. Calcagnini Celio. Canani Giambattista il giovine. Canani Giambattista il vecchio. Carbone Girolamo poeta. Carbone Lodovico. Carpi Girolamo pittore. Carri Lodovico medico. Castelli Girolamo medico. Cato Lodovico giureconsulto. Caio Renato giureconsulto. Cato Sigismondo giureconsulto. Cavalletti Barbara. Cestarelli Alberto. Cieco Francesco poeta. de’ Contughi F. Cesario servita predicatore. Domizio Pietro poeta. Doni Pietro. Antonio Alchimista. Dossi fratelli, pittori. Emiliani Giovanni. d’Este Bianca. d’Este Ercole Primo, duca di Ferrara. d’Este Ercole Secondo, duca di Ferrara. d’Este Ippolito cardinale. d’Este Leonetto. Leonello Faustini Agostino, da Ferrara Anselmo poeta. da Ferrara Bartolommeo storico. da Ferrara Giovanni dell’Ordine de1 Minori storico. da Ferrara Jacopo Andrea architetto. da Ferrara Jacopo vescovo di Modena, dotto in medicina. da Ferrara Ippolito improvvisatore. Ferrari poeta provenzale. Ferrino Bartolommeo. Fini Daniello. Fini Fino. della Fratta Marco. Garofolo Benvenuto pittore. Gelasio pittore. Gerardini Enea. Giacobelli Serafino giureconsulto. Giraldi Ciazio Giambattista. Giraldi Flavio Antonio. Giraldi Giglio Gregorio. Guarini Alessandro. Guarini Battista. Guarini Marcantonio. Lanzoni Giuseppe. Lavezzuoli Jacopo. Libanori Antonio. Livio Tito storico del secolo xv (forse ferrarese). Lollio Alberto. Lombardi Alfonso scultore. Maianti Alfonso. Manardi Giovanni medico. Marescotto Antonio. Maresti Alfonso. Montecatini Antonio filosofo. Morata Olimpia. Moreletti Giulio Ponzio. Moro Cesare. Mosti Agostino. Negrisoli Francesco Maria. Negrisoli Mario. Novara Domenico Maria astrologo. Novari Jacopo. Pancio Alfonso. Panezio Battista carmelitano predicatore. Pannizzato Niccolò. Pasetti Prospero giureconsulto. Pasio Curio Lancellotto. Piccolomini [p. 149 modifica] Arcangelo. Pigna Giambattista. Pittori Bigo Lodovico poeta. Pittori Lodovico. Prisciani Pellegrino. Riccioli Giambattista gesuita. Riccobaldo Gervasio poeta. Riccobaldo storico. Riminaldi Giammaria giureconsulto. Riminaldi Iacopino e Ippolito giureconsulti. Rodi Filippo. Ronchegallo poeta. Roverella Lorenzo teologo, poi vescovo di Ferrara. Sacrati Paolo e Jacopo. Sandeo Felino canonista. Sandeo Lodovico poeta. Sardi Alessandro. Sardi Gasparo. Sardi Lodovico giureconsulto. Savonarola F. Girolamo domenicano predicatore. Severi Francesco. Strozzi Ercole poeta. Strozzi Tito Vespasiano poeta. Superbi Agostino. Tebaldeo Antonio poeta. Torquato Antonio medico e astrologo. Tremellio Emanuello. Trotti Ercole. Trotti Ugo. Verrati Giammaria. Visdomini Francesco, Zocchi Jacopo canonista. Ferrara, sua università, se sia stata fondata dal marchese Alberto V, 131; dopo tre anni si scioglie 133; vicende di essa nel secolo xv VI, 138; stato di essa nel secolo xvi VII, 173; e nel secolo xvii VIII, 60; vi erano in prima pubbliche scuole IV, 102. Ferrara, professori che insegnarono nella sua università. Accolti Francesco giureconsulto. Achillini Claudio. Alciati Andrea giureconsulto. d’Ancarano Pietro canonista. Antimaco Marcantonio. Antoniano Silvio, poi cardinale. d’Arcoli Giovanni medico. Aurispa Giovanni gramatico. Barbazza Andrea giureconsulto. Bellincini Bartolommeo canonista. Benzi Francesco e Ugo medici. Bolognini Giovanni giureconsulto. Bonacciuoli Lodovico. Borgo Giannantonio. Brasavola Antonio Musa medico. da Budrio Antonio canonista. Cagnaccini Jacopo giureconsulto. Calcagnine Celio. da Campagna Francesco gramatico. Carani Giambattista medico. Carbone Lodovico. Carri Lodovico. Castelli Girolamo medico. da Castiglione Francesco teologo. da Castro Filippo. Cato Lodovico giureconsulto. Cato Renato giureconsulto. Cavitelli Egidio, o Ziliolo, giureconsulto. Cipolla Bartolommeo giureconsulto. Cittadini Antonio filosofo e [p. 150 modifica] medico. Colombo Realdo anatomico (forse professore in Ferrara). Corneo Filippo giureconsulto. Cravetta Aimone giureconsulto. da Cremona Albertino medico. Cremonini Cesare filosofo. Dottori Antonfrancesco canonista. Ercolani Bartolommeo. Faloppio Gabriello anatomico. Finotti Giovanni dottore. Franchi Filippo canonista. Gambiglioni Angelo giureconsulto. Gaurico Luca astronomo. Gaza Teodoro. da Genova Battista medico. Giacobelli. Serafino giureconsulto. Giraldi Cinzio Giambattista. Gostanzi Jacopo. Guarino Battista. Guarino veronese. da Imola Giovanni giureconsulto. Leoniceno Niccolò medico. Magatti Cesare. Maggi Vincenzo. Maggioli Lorenzo filosofo. Manardi Giovanni medico. Montecatino Antonio filosofi. Novara Domenico Maria astronomo. Fancio Alfonso medico. Paolo veneto agostiniano (forse professore in Ferrara). da Parma Basinio. Pasetti Prospero giureconsulto. Piasio Battista astronomo. Pigna Giambattista. Perleone Giovanni giureconsulto. Pomponazzi Pietro. dal Pozzo Jacopo giureconsulto, da Pratovecchio Antonio giureconsulto. Prisciani Pellegrino. Ramponi Francesco giureconsulto. Riminaldi Giammaria giureconsulto. Riminaldi Ippolito giureconsulto. Riva Luca, o Lucio, poeta. Rodigino Celio. Roverella Lorenzo, poi vescovo. Ruini Carlo giureconsulto. Sadoleto Giovanni giureconsulto. da Saliceto Bartolommeo giureconsulto. Sandeo Felino canonista. Sardi Lodovico giureconsulto. Savonarola Michele medico. da Siena Bernardo medico. Soccino Bartolommeo giureconsulto. Tartagni Alessandro giureconsulto. Tommai Pietro giureconsulto. Trotti Ugo canonista. Vistarini Camillo giureconsulto. Zabarella Bartolommeo, poi cardinale, canonista. Zocchi Jacopo canonista. Zuccardi Ubertino giureconsulto.

Ferrara, se ivi prima che altrove si cominciasse a usare la poesia italiana III, 533; sua iscrizione esaminata ivi; suo duomo quando fabbricato 675; quando fortificata 676; concilio ivi raccolto VI, 6; quanto gran [p. 151 modifica] numero di poeti vi fosse 1369; suo collegio di medici IV, 318; se Dante abbia con ragione affermato, ch’essa non avea avuto alcun poeta italiano 610; se vi fosse fondata un’accademia nel secolo xv VI, 171; biblioteca del convento di S. Paolo 231; collegio ivi aperto a’ Gesuiti VII, 191; accademie ivi fondate 236; VIII, 78; biblioteche ivi aperte VII, 346; VIII, 109; suoi storici nel secolo xiv V, 663; nel secolo xv VI, 1127; nel xvi VII, i385; nel xvii VIII, 586; suo teatro magnifico VI, 1313; gran numero che ivi era di eccellenti medici VII, 954.

da Ferrara Anselmo poeta italiano IV, 611.

da Ferrara Antonio, V. dal Beccaio.

da Ferrara Bartolommeo inquisitore V, 663.

da Ferrara Giovanni, sua Storia Estense VI, 1129.

da Ferrara Jacopo Andrea architetto VI, 612.

da Ferrara Jacopo vecovo di Modena, dotto in medicina V, 406.

da Ferrara Ippolito improvvisatore VI, 1254.

Ferrarese Accademia VII, 236.

Ferraresi poeti rammentati dal Giraldi VII, 2070.

Ferrari Antonio soprannomato Galateo, V. Galateo.

Ferrari Benedetto VIII, 742.

Ferrari Francesco poeta VII, 1761.

Ferrari Francesco Bernardino, elogio di esso e delle opere da lui pubblicate VIII, 168.

Ferrari P. Filippo, sua opera sul Martirologio romano VIII, 193; suo Dizionario geografico 545.

Ferrari Giambattista, sua opera su i fiori VIII, 434; suo Dizionario siriaco 545.

Ferrari Gio. Matteo de’ Gradi, V. de’ Gradi Ferrari.

Ferrari Giampietro giureconsulto V, 496.

Ferrari Girolamo, se fosse figliuolo di Ottaviano Ferrari VII, 1294.

Ferrari Giulio Emilio professore di storia in Milano VI, 1153.

Ferrari Guido, sua Dissertazione sulla morte di Boezio III, 83; sua lettera intorno alla patria di Pier Lombardo 435.

Ferrari Lodovico, trova la soluzione delle equazioni del quarto grado VII, 771.

Ferrari Lodovico poeta VII, 772.

Ferrari monaco, scrittore d’alchimia supposto dall’ab. Lenglet V, 332. [p. 152 modifica]

Ferrari Ottaviano, notizie di esso e delle opere da lui pubblicate VII, 1292.

Ferrari Ottavio, notizie della sua vita e delle sue opere VIII, 568.

Ferrari poeta provenzale ferrarese IV, 516.

Ferrarini Michele Fabricio, suo codice d’antiche Iscrizioni VI, 301.

Ferreri Pierfrancesco, e Guido cardinale, loro elogio VII, 501.

Ferreri Zaccaria poeta latino VII, 2093.

Ferreto Vicentino, sua Storia, e notizie della sua vita V, 651; sue poesie 884.

Ferretta Giulia poetessa VII, 1742.

Ferretti D. Giambattista, sua opera VIII, 46.

Ferretti Emilio giureconsulto VII, 1058.

Ferretti Giampietro, notizie di esso e delle sue opere VII, 2040.

Ferri Alfonso, sua Opera chirurgica VII, 1028.

Ferrino Bartolommeo, sua biblioteca VII, 348; sua vita e sue opere 2040.

dal Ferro Scipione, sua scoperta nell’algebra VII, 767.

Fescennini canti, o epitalamii, trovati dagli Etruschi I, 69.

Feudali, Leggi illustrate VI, 774.

Feudi, loro origine III, 124; loro consuetudini raccolte da Uberto dall’Orto 645.

Fialetti Odoardo VIII, 215.

Fiamma Gabriello, sue Vite de’ Santi VII, 604; sua vita e sue opere 1711.

Fiamma Galvano domenicano, notizie della sua vita e delle sue opere V, 656; sua biblioteca 178.

Fiammetta del Boccaccio chi fosse V, 836.

Fiandino Ambrogio, notizie di esso e dell’opere da lui composte contro Lutero VII, 406, 621.

Fibonacci Leonardo matematico, sue notizie e sue opere IV, 254.

Ficino Marsiglio, notizie della sua vita e de’ suoi studi VI, 545; sua indole 548; sue opere e loro carattere 549.

Fiera Battista, sua opera sull’erbe VII, 891; sue poesie ed altre opere, 1974.

de’ Fieschi Luca cardinale, sua biblioteca V, 171.

de’ Fieschi Sinibaldo, V. Innocenzo Quarto.

Fiesole: Angelico F. Giovanni pittore domenicano. Corrado vescovo di Fiesole astronomo. da Fiesole Andrea, da Fiesole Mino scultore.

Fiesole, badia de’ canonici [p. 153 modifica] lateranesi, biblioteca di codici ivi già conservata VI, 197.

da Fiesole Andrea scultore VII, 2378.

da Fiesole Mino scultore VI, 1733.

da Figline Jacopo poeta latino V, 912.

Figliucci Felice, sue opere VII, 837, 2323.

Figuiera Guglielmo poeta provenzale IV, 557.

Figulo Publio Nigidio, V. Nigidio.

Filalteo Lucillo studia in Padova VII, 162; ricerche intorno alla vita e alle opere di esso 998.

Filarete Antonio, detto anche Averulino, architetto, notizie di esso VI, 1702.

de’ Filareti Accademia in Ferrara VII, 238.

de’ Filarmonici Accademia in Verona VII, 268; si unisce con quella degl’Incatenati ivi.

S. Filastrio vescovo di Brescia, sua Storia delle eresie II, 601.

Filelfo Francesco, sua importunità nel chieder denaro a tutti i principi VI, 26, 46, 49, 72, 83, 103; elogi da lui fatti a Bologna 112; e a Firenze 123, 1507; porta seco dalla Grecia molti codici, e liti da lui per essi avute con altri 29; suoi principii e suo viaggio in Grecia 1502; suo ritorno in Italia, e sue vicende in Venezia, in Bologna, in Firenze 1506; suo soggiorno inaltre città d’Italia, e singolarmente in Milano 1511; altre sue vicende 1515; sua morte 1522; carattere ed opere del medesimo 1523.

Filelfo Giammario figliuolo di Francesco, sua satira contro i poeti coronati VI, 1447; notizie della sua vita e delle sue opere 1526.

Filemone gramatico II, 512.

Filemone padre e figlio poeti comici siciliani I, 149.

de’ Filergiti Accademia in Forlì VII, 221.

Filetico Marino poeta VI, 1387.

da Filicaia Vincenzo, notizie della sua vita, sue poesie e loro carattere VIII, 690.

Filippini Anton Pietro VII, 1469.

Filippo il Macedone, sua risposta al medico Menecrate I, 104.

Filippo imperatore, suo carattere II, 429; poco amico de’ poeti ivi.

Filippo duca di Svevia, sua pretensione all’impero IV, 8; sua morte 10.

Filippo professor di gramniica in Firenze V, 930. [p. 154 modifica]

Filippo Q. Marcio fa formare in Roma un esatto orologio solare I, 512.

Filistione medico antico I, 104.

Filisto siracusano storico, suoi pregi e difetti I, 166.

Filolao di Crotone filosofo I, 97.

Filologo, V. da Ravenna Toramaso.

de’ Filomati Accademia privata in Siena VII, 84, si unisce colla pubblica degl’Intronati, e ne prende il nome VIII, 84.

Filomuso gramatico, gran raccoglitore di libri II, 693.

Filomuso Gianfranccsco della famiglia Superchi poeta latino VII, 2024.

Filone Biblio, detto anche Erennio Filone, notizie de’ suoi studi II, 377.

Filone Ebreo, notizie della sua vita II, D75.

Filone filosofo udito da Cicerone I, 382.

Filosofi greci quando cominciassero ad insegnare in Roma I, 241; cacciati da Roma per ordine del senato 246; motivi di tal decreto 247; dopo la conquista della Grecia molti filosofi greci vengono a Roma 463; filosofi se fosser cacciati da Roma per comando di Nerone II, 254, 256; sono esiliati da Vespasiano 257; ritornano a Roma 258; esiliati dinuovo da Domiziano, di nuovo ritornano a’ tempi di di Nerva, o di Traiano, 259; condotta di Adriano verso di loro 260; stipendi loro assegnati da Antonino 412.

Filosofia coltivata dagli Etruschi I, 59, da’ popoli della Magna Grecia e dell’antica Sicilia 84; setta italica fondata da Pittagora 87; coltivata da’ Romani 463; per qual ragione le sette filosofiche fiorissero meno in Roma come in Grecia 464; Cicerone è il primo a scrivere in colto stile latino opere filosofiche 470; stato di essa dalla morte d’Augusto fino a quella d’Adriano II, 247; quistioni frivole in essa introdotte 249; abbandonata da’ Romani, e coltivata da’ Greci ne’ tempi degli Antonini e de’ seguenti imperadori 419, 4380;; quasi dimenticata sotto gli ultimi imperadori 670; stato di essa a tempo de’ Goti III, 72; trascurata del tutto a’ tempi de’ Longobardi 209; e nel nono e nel decimo secolo 373; stato di essa nell’undecimo e nel duodecimo 538; risorge per mezzo degli [p. 155 modifica] Italiani, singolarmente di Lanfranco e di S. Anselmo 540; stato di essa noi secolo xiii IV, 256; nel secolo xiv V, 276; nel xv VI, 483; nel xvi VII, 609; nel xvi VII, 609; nel xvii VIII, 237.

Filosofia morale comincia ad essere illustrata IV, 302; scrittori di essa nel secolo xiv V, 355; nel secolo xv VI, 636; nel secolo xvi VII, 836.

Filosseno, Marcello, sue Rime VII, 1650.

Filostrato, Vita di Apollonio da lui scritta in qual conto debba aversi II, 253; qual fede debbasi a’ suoi racconti 255; quanti vi siano stati di tal nome, e loro opere 461.

Filostrato Bernardo, suo Filolauro VII, 1867.

Finale di Genova: del Carretto Galeotto.

Finale di Modena: Baldi, o Balbi Scipione.

Fini Alemanno, sua Storia di Crema VII, 1384.

Fini Daniello poeta VII, 2070.

Fini Fino VI, 47.

Finiguerra Tommaso, se sia stato il primo ad incidere in rame VI, 1736.

Finotti Giovanni dottore VI, 139.

Fiocco Andrea Domenico autore del libro de’ Magistrati romani attribuito a Fenestella I, 444; notizie di esso, e dell’opera da lui scritta su’ Magistrati romani VI, 956.

Fioravante Aristotele architetto famoso, trasporto da lui fatto di una torre VI, 1725; chiamato in Moscovia 1730.

Fioravanti Bernardo chirurgo VII, 1032.

Fiordibello Antonio, notizie d’esso VII, 42.

del Fiore Antonio Marta, sua contesa col Tartaglia VII, 767.

di Fiore Giovanna, commedie ad essa attribuite VI, 1303.

Fiorentina Accademia, sua origine e lieti successi VII, 229; era dapprima detta degli Umidi ivi.

Fiorentini Francesco e Mario, loro opere VIII, 194.

Fiorentino Agostino, sua Storia camaldolese VII, 606.

Fiorentino giureconsulto II, 504.

Fioretti Benedetto, sua vita e sue opere VIII, 758.

Fioretti Carlo VII, 2308.

Fiori Francesco Alessio lodato VII, 1213.

Firenze: degli Abati Migliore poeta provenzale. Acciaiuoli Donato. Acciaiuoli Pietro Antonio e Jacopo. Acciaiuoli Zenobio domenicano. [p. 156 modifica] Accorso giureconsulto. Adiutori Alessandro. Adimari Lodovico. Adriani Giambattista. Adriani Marcello Virgilio. Aglio Pellegrino e Antonio filosofi. Alamanni Antonio poeta. Alamanni Luigi. Alamanni Paolo astronomo. Alberti Leon Battista. degli Albertini Francesco. Albizzi Antonio apostata. degli Albizzi Francescano poeta. d’Alderotto Taddeo professor di medicina in Bologna. Aldobrandini Silvestro giureconsulto. Aldobrandini Tommaso. Altissimo poeta. d’Ambra Francesco. Ammirato Scipione il giovane. dell’Ancisa Pietro Antonio. dell’Amelia Luca. Antinori Bastiano. Antinori Carlo. S. Antonino arcivescovo. Arlotto piovano. degli Armati Salvino inventor degli occhiali. Arnolfo architetto figlio di Jacopo, o Lapo. Aron Pietro. Arrighetti Niccolò. Attavante miniator celebre. Attavanti Paolo servita predicatore. Averani Benedetto. Averani Giuseppe. Baccelli Girolamo. Baldini Baccio. Baldinucci Filippo. Ballotti Ferdinando. Bandinelli Baccio scultore. Barberini Maffeo, poi Urbano Ottavo. da Barberino Francesco poeta. Bardi Gasparo. Bardi Giovanni conte. de’ Bardi Roberto cancelliere dell’università di Parigi. Bartoli Cosimo. Bartoli Giorgio. Bartolommei Smeducci Girolamo. Becchi Guglielmo Antonio agostiniano teologo. Belcari Feo poeta. della Bella Stefano. Bellincioni Bernardo poeta. Bellini Lorenzo. del Bene Alfonso. Bene gramatico. del Bene Sennuccio poeta. Benigno monaco vallombrosano, cronista. Benivieni Antonio filosofo e medico. Benivieni Girolamo poeta. Berlinghieri Francesco. Bertoldo scultore. Bini Gianfrancesco. Boccaccio Giovanni. Bocchi Francesco. Bonfantini Accorso francescano. Bonino Eufrosino. Borghini Rafaello. Borghini Vincenzo benedettino. Bracciolini Poggio. detto Poggio fiorentino. d’origine aretino. Bracciolini Jacopo figliuol di Poggio. Brandolini Aurelio poeta. Brandolini Rafaello poeta. Bronzino Angelo. Brucioli Antonio. Brunelleschi Filippo. Brunetti Cosimo. Brunetto poeta. Bruni Francesco segretario apostolico. Buffalmacco [p. 157 modifica] Buonamico pittore.Buommattei Benedetto. Buonaccorsi Biagio. Buonaggiunta monaco poeta. Buonaiuti Niccolò Michele. Buonamici Francesco filosofo. Buonarroti Michelangelo il giovane. Buonarroti Michelangelo il vecchio. Buoncompagno gramatico. Buondelmonti Cristoforo viaggiatore. Buoninsegni Domenico. del Buono Paolo e Candido fratelli. Buontalenti Bernardo. Burchiello poeta. Caiani Angelo. Capponi Gino storico. Capponi Neri figliuol di Gino, storico. Capponi Orazio. Carducci Baldassarre canonista. Carletti Francesco. di Carlo Giovanni domenicano. di Carlo Jacopo poeta. Carnesecchi Pietro eretico. dalla Casa monsignor Giovanni. dalla Casa F. Tedaldo francescano, grecista. Casini Bruno gramatico. da Castiglionchio Lapo canonista. da Castiglionchio Lapo il giovane. da Castiglione Francesco teologo. Castra poeta. Cavalcanti Bartolommeo. Cavalcanti Giovanni filosofo. Cavalcanti Guido poeta. Cavalcanti Jacopo poeta. Ceccherelli Alessandro. Cecchi Giammaria. Ceffi Filippo Cei Francesco poeta. Cellini Benvenuto. Ciampoli Giovanni. Cicognini Giacinto Andrea. Cieco Francesco. Cimabue pittore. Cinelli Calvoli Giovanni. Cini Giambattista. Cipriano giureconsulto. Coccapani Giovanni e Sigismondo, oriondi da Carpi. Cocchi Antonio canonista. Coltellini Agostino, oriondo bolognese. Compagni Dino storico. Comparini Lorenzo. delle Corniole Giovanni incisor di gemme. Corsali Andrea. Corsi Giovanni. Cresci Pietro. Crinito Pietro. Dante Alighieri, e Pietro e Jacopo suoi figliuoli. Dati Carlo. Dati Giovanni teologo. Dati Giuliano poeta. Dati Goro di Staggio astronomo. Dati Leonardo poeta. Davanzati Chiaro. Dazzi Andrea. di Domenico Giovanni domenicano cardinale. Donatello scultore. Donati Forese poeta. Doni Antonfrancesco. Doni Giambattista. Doni Salvino. Dulciati Antonio agostiniano. di Durante Castore. da Empoli Giovanni. Eteriano Leone e Ugone fratelli. Fabiani Giovanni da Fighine. Falcucci Niccolò medico. Ficino [p. 158 modifica] Marsilio filosofo. Filarete Antonio. detto anche Averulino, architetto. da Filmata Vincenzo. Filippo gramatico. Finiguerra Maso, o Tommaso, incisore in rame. Fiocchi Andrea Domenico. Fiorentino Agostino camaldolese. Fioretti Benedetto. da Firenze Andrea maestro del re di Francia. da Firenze Capoccio alchimista. da Firenze Domenico architetto. da Firenze Giovanni autore del Pecorone. da Firenze Guglielmo domenicano scrittore in lingua francese. da Firenze F. Martino cronista. da Firenze Pietro medico in Parigi. da Firenze Remigio domenicano professor di teologia in Parigi. da Firenze Tommaso astrologo. da Firenze Zaccaria domenicano. Firenzuola Agnolo. Fortini Francesco. Fortunio Agostino camaldolese. Franzesi Mattio. Fuccio architetto. Gaddi Niccolò. Gaddi Gaddo pittore. Gaddi Taddeo pittore. Galilei Vincenzo. Gambarelli Antonio. detto Antonio Rossellino del Proconsolo, scultore. del Garbo Dino medico. del Garbo Tommaso. Gelli Giambattista. Gherardini Lorenzo. del Ghirlandaio Domenico pittore. Giacomini Lorenzo. Giambullari Pier Francesco. Giani Arcangelo servita. Giannotti Donato. Giotto architetto e pittore. di Giovanni Domenico da Corella domenicano, poeta. Giuntini Francesco. Grazzini Anton Francesco. detto il Lasca. Guicciardini Agnolo. Guicciardini Francesco. Guicciardini Lodovico. Guidi Guido medico. Guiduccio figliuol d’Arnolfo scultore. Lancia Andrea. Landi Antonio. Landini Francesco poeta. Landino Cristoforo. Lapacci Bartolommeo domenicano teologo. Lapi Basilio cisterciense. Lapo professor di filosofia. Lapo Guido poeta. Latini Brunetto. Lenzoni Carlo. Lippi Lorenzo filosofo. Lippi Lorenzo poeta. Lorenziano Lorenzo. Lorenzini Lorenzo. Lori Andrea. Lorini Buonaiuto Lotti in Gianfrancesco. Luca, soprannomato il Santo, pittore. Lupicini Antonio. Machiavelli Niccolò. Magalotti conte Lorenzo. Magliabecchi Antonio. da Maiano Dante poeta. da Maiano Giuliano e Benedetto architetti e scultori. Malaspini [p. 159 modifica] Ricordano storico. Malatesti Antonio. Malegonello Alessandro. Malespini Giacchetto di Francesco storico. Manetti Angelo. Manetti Giannozzo. Mannelli Luca domenicano. Manzuoli Luca cardinale poeta. Marchetti Alessandro, nato in Pontormo. Marsigli Luigi agostiniano. Martelli Lodovico rimatore. Martelli Pietro. Martelli Ugolini due vescovi, poeti. Martelli Vincenzo. Martini Rafaello. Marucelli Roberto. Mauro astronomo. Medici Ansuino giureconsulto. da altri detto di Camerino. Medici Ferdinando Secondo, granduca di Toscana, e Leopoldo cardinale suo fratello. de’ Medici Giuliano e Pietro. de’ Medici cardinale Ippolito. Medici Isabella, moglie di Paolo Giordano Orsino. de’ Medici Lorenzo. Medici Sebastiano. Medici Sisto domenicano. Mei Girolamo. Mellini Guido. Menzini Benedetto. Michelotti Bernardo filosofo. Michelozzo architetto. del Migliore Ferdinando Leopoldo. Minerbetti Pietro storico. Mini, o Minuzio, Paolo medico. Mini Tommaso. da Montorsolo Giannangelo scultore. da Mugello Dino giureconsulto. Nacchianti Jacopo vescovo di Chioggia. Nannini F. Remigio domenicano, detto Remigio fiorentino. Nardi Jacopo. Neri di Donato. Neri S. Filippo. Nerli Filippo. Niccoli Niccolò. Nozzolini Annibale. Nuzzi Bernardo filosofo. Orgagna Andrea poeta. Orlandi Guido poeta. Orlandini Niccolò gesuita. d’Oltrarno Noffo poeta. dell’Ottonaio Giambattista. Palmieri Matteo storico. Panciatichi Bartolommeo. Passavanti Jacopo domenicano teologo. Pazzi Alessandro. de’ Pazzi Guglielmo. Pazzi Pietro. Peri Jacopo maestro di cappella. Peti arca Francesco. da Piagentina Alberto gramatico. di Piero Paolino storico. Piovano Antonio gramatico. Pitti Buonaccorso storico. Poccianti Michele servita. Poli Donato. di Polo Domenico intagliatore in gioie. Ponzetti Ferdinando. Priscianese Francesco. Pucci Antonio poeta. Pulci Bernardo. Pulci Luca. Pulci Luigi. Quarquaglio Cherubino filosofo. Raggio matematico. Razzi Serafino domenicano. Razzi D. Silvano camaldolese. della [p. 160 modifica] Rena Cosimo. Ricoldo di Montecroce domenicano viaggiatore. Ricordati Pietro. Ridolfi Lorenzo canonisa. Rilli Jacopo. Rinuccini Alamanno. Rinuccini Ottavio. F. Ristoro converso domenicano, architetto. della Robbia Luca scultore e plastico. Romuleo Bartolommeo. de’ Rossi Adriano poeta. Rossi Bastiano. del Rosso F. Paolo cavaliere. del Rosso Rosso pittore, Ruccellai Bernardo. Ruccellai Giovanni. Ruccellai Orazio. Sacchetti Franco poeta. Salvadori Andrea. Salvetti Acciaiuoli Maddalena. Salviati Francesco pittore. Salviati Giuseppe. Salviati Lionardo. Salutato Coluccio poeta. Sandro di Sandro. da San Gallo Antonio architetto. da San Giovanni di Valdarno Masaccio, ossia Tommaso. Sanleolini Sebastiano. Sansovino Jacopo. del Sarto Andrea pittore. Sasselli Filippo. Scala Alessandra poetessa. Scala Bartolommeo. detto Vopisco Scarlatti Neri. Segni Alessandro. Segni Angelo. Segni Bernardo. Segni Fabio. Serdonati Francesco. de’ Servi Costantino. da Sesto Chiaro. da Settignano Desiderio scultore. da Settimello Arrigo poeta. di Silvestro Domenico poeta. Simeoni Gabriello. Sirigati Lorenzo. F. Sisto converso domenicano, architetto. Soderini Francesco cardinale canonista: altri di questa famiglia. Spini Gherardo. Stefano pittore. da Strada Giovanni gramatico. da Strada Zanobi poeta. Strozzi Ciriaco, o Chirico. Strozzi Francesco di Soldo. Strozzi Giambattista. Strozzi Giulio. Strozzi Lorenzo. Strozzi Palla. Strozzi Pietro. Strozzi Roberto canonista. Strozzi Strozzo astrologo. Tali Andrea lavorator di musaici. di Tetaldo Benedetto Girolamino. Tempesta Antonio. Tornabuoni Lucrezia poetessa. Torrigiano medico. della Tosa Simone. Toscanelli Paolo astronomo. di Tuccio Lapo canonista. del Vaga Parino pittore. Valori Bartolommeo e Filippo filosofi. Varchi Benedetto. Ubaldini Giambattista. Ubaldini Ottaviano cardinale. degli Uberti Fazio poeta. Uccello Paolo pittore. Vecchietti Giambattista e Girolamo. Velluti Donato. [p. 161 modifica] Verazzani Giovanni. Verini Francesco il giovane e il vecchio, filosofi. Verini Michele poeta. Verini Ugolino poeta. Vermigli Pietro Martire apostata. Vernaccia Lodovico poeta. Verrocchio Andrea scultore. Vespasiano libraio, uomo erudito. Vespucci Amerigo. Vespacci Giorgio Antonio domenicano. Vettori Piero. Ughelli D. Ferdinando cisterciense. Ugolini Baccio filosofo. da Vieri Francesco. Vigna Domenico. Villani Filippo storico. Villani Giovanni storico. Villani Matteo storico. Viviani Vincenzo. dalla Volpaia Lorenzo fabbricator d’un raro orologio.

Firenze, scuola ivi formata da Lottario Primo III, 259; università ivi fondata V, 118; ad essa tiene invitato il Petrarca 119; in pericolo di esser distrutta vien sostenuta da’ Magislrati 122; confermata da Carlo Quarto ivi; prima che altrove ivi si conferisce la laurea teologica 125; pericola di nuovo, ed è ristorata ivi; cattedra di lingua greca ivi aperta 692; altra per la spiegazione di Dante 744; stato dell’università nel secolo xv VI, 123; stato delle scuole pubbliche nel secolo xvi VII, 170.

Firenze, professori che insegnarono nelle sue scuole e nella sua università: Accolti Benedetto. Adriani Giambattista. Adriani Marcello. Alcionio Pietro. Andronico Callisto. Argiropulo Giovanni filosofo. Aurispa Giovanni gramatico. Barzi Benedetto giureconsulto. Becchi Guglielmo Antonio agostiniano teologo, poi vescovo di Fiesole. Benzi Ugo medico. Buonincontri Lorenzo astronomo. Calcondila Demetrio. da Castiglionchio Lapo canonista. Chimentelli Valerio. Dati Carlo. Dazzi Andrea. Doni Giambattista. Ficino Marsilio. Filelfo Francesco. Fonte Bartolommeo. Grisolora Manuello. Guarino veronese. Guicciardini Francesco. Landino Cristoforo. Manetti Giannozzo. Marsuppini Carlo. Menzini Benedetto. Nuzzi Bernardo professor d’eloquenza. Patrizii Francesco filosofo. da Pescia Taddeo gramatico. Piovano Antonio professor d’eloquenza. Poliziano Angiolo professor di greca e latina eloquenza. da Ravenna Giovanni professor [p. 162 modifica] d’eloquenza. Redi Francesco. da Reggiolo Guido domenicano professor d’eloquenza. Ricci Ostilio matematico. della Rovere Francesco, poi Sisto Quarto. Torricelli Evangelista. Vergerio Pierpaolo il vecchio. Verini Francisco il giovane e il vecchio, filosofi. Vettori Piero. Viviani Vincenzo. Zabarella Francesco cardinale canonista.

Firenze, sue mura ampliate e rinnovate III, 676; arte de’ medici ivi introdotta IV, 318; scrittori della sua Storia nel secolo xiii 43; nel secolo xiv V, 605; nel secolo xv VI, 1013; nel secolo xvi VII, 1338; nel secolo xvii VIII, 590; spettacolo solenne ivi rappresentato IV, 625; compagnia di S. Luca de’ pittori V, 986; concilio ivi raccolto VI, 6; combattimento letterario ivi istituito 52; accademia, che ivi radunatasi nel convento di S. Spirito 152; accademia platonica ivi formata 153; collegio numeroso di teologi, che ivi era 387; celebri professori di belle lettere che ivi furono nel secolo xv 1593; collegio ivi aperto a’ Gesuiti VII, 190; biblioteche ivi nel secolo xiv V, 177; nel secolo xv VI, 19», 200; nel secolo xvi VII, 329, 349; nel secolo xvii VIII, 118; accademie ivi stabilite VII, 226, 1025, 1949, 2378; altre accademie VIII, 79; torre di S. Maria del Fiore, quando innalzata III, 680; V, 973; gnomone ivi formato VI, 604; orto botanico ivi aperto VII, 876.

da Firenze Andrea maestro del re di Francia V, 264.

da Firenze Capoccio alchimista V, 333.

da Firenze Domenico architetto V, 971.

da Firenze Giovanni medico V, 411.

da Firenze Giovanni autore del Pecorone V, 861.

da Firenze Giovanni scrittor pontificio V, 964.

da Firenze Guglielmo domenicano scrittore in lingua francese IV, 512.

da Firenze F. Martino, sue cronache VI, 469.

da Firenze Pietro medico in Parigi V, 376.

da Firenze Remigio domenicano teologo in Parigi IV, 204.

da Firenze Tommaso astrologo V, 217.

da Firenze Zaccaria, sua versione del Nuovo Testamento VII, 589. [p. 163 modifica]

Firenzuola Agnolo, notizie della sua vita e delle sue opere VII, 1762, 2302.

Firmico, V. Materno Giulio Firmico.

Fisica poco coltivata da’ Romani I, 49, 501; alcuni si renderon celebri in qualche parte di essa ivi, V. Filosofia; illustrata nel secolo decimosettimo VIII, 354.

de’ Fisiocritici accademia VII, 231; sua fondazione VIII, 86.

Fisonotnia, trattato sopra essa di Rolando da Parma IV, 341; altro di Pietro d’Abano V, 290.

Fivizzano: Stradella Alessio.

Flacco C. Valerio, notizie della sua vita II, 108; giudizio intorno al poema degli Argonauti da lui scritto ivi.

Flaminio Antonio, siciliano suo carattere e suoi studi VII, 591.

Flaminio Gabriello VII, 2093.

Flaminio Giannantonio, sua vita, e sue opere VII, 2073; da Giulio Secondo è favorito e beneficato 21.

Flaminio Marcantonio, suoi primi studi VII, 2075; se si lasciasse sedurre dalle opinioni de’ Novatori 2082; suoi impieghi, sua morte, elogi di esso 2086; suo amabil carattere, sue opere, e loro eleganza 2091.

Fluviano gramatico in Pavia, maestro di Paolo Diacono III, 207, 340.

Flavio scrittore di medicina II, 682.

Flavio Biondo, notizie della sua vita e delle sue opere VI, 947, 1151; destinato a scrivere la Storia veneta 1044.

Flavio Destro storico II, 669.

Flavio Marco adoperato nella riforma del calendario I, 506.

Flegante, notizia de’ suoi libri II, 378.

Fleury, suo sentimento intorno a’ Dialogi di S. Gregorio III, 156.

Floriano, suo breve impero II, 432.

Florido Francesco, notizie delle sue opere VII, 2276.

Florimonte Galeazzo, notizie di esso e delle sue opere VII, 836.

Florio Giambattista rettore dell’università di Padova VII, 166.

Florio Giorgio, sua Storia VII, 1326.

Floro L. Anneo, contesa intorno alla sua patria, e notizie della sua vita II, 237; giudizio della sua Storia e di alcune altre opere che se gli attribuiscono 238.

Flusso del mare, scrittori di esso VII, 671. [p. 164 modifica]

Foglietta Uberto, ricerche sulla sua vita, sulle sue opere, e sui motivi e sul tempo del suo esilio da Genova VII, 1449.

di Foix Margarita marchesa di Saluzzo protegge le lettere VI, 76.

de’ Folcacchieri Folcacchiero poeta italiano, a qual tempo vivesse IV, 569.

Folco, o Folchetto. di Marsiglia. poeta provenzale, ricerche intorno alla sua vita, e errori di più scrittori nel ragionarne III, 530.

Folengo Giambattista, sua vita, sue opere, e difesa di esse contro le accuse degli Eretici VII, 583.

Folengo Nicodemo, sue poesie VI, 1391.

Folengo Teofilo, suo poema VII, 1828; sua vita, sue vicende e sue opere 2148.

Foligno: Barbari Petronio. da Castro Paolo giureconsulto. Ceccarelli Antonio. da Foligno Gentile medico. da Foligno Guido canonista. da Foligno Sigismondo. Frezzi Federigo domenicano poeta. Macchia Silvestro. Ridolfi Lorenzo canonista. Venturi Michele.

Foligno, sua accademia VII, 222.

da Foligno Gentile medico, grande stima ch’egli avea di Pietro d’Abano V, 295; notizie della sua vita e delle sue opere 387.

da Foligno Guido canonista V, 79.

da Foligno Sigismondo VI, 1387.

Folio, o Fuoli, Cecilio, sue opere anatomiche VIII, 451.

Fondi: da Fondi Pietro poeta. S. Sotere papa.

da Fondi Pietro poeta VI, 1433.

Fondoli Girolamo, sua commedia VII, 2147.

Fontana Alberto pittore VII, 2400.

Fontana cav. Domenico architetto VII, 327, 2376.

Fontana Francesco astronomo, se fosse l’inventore del microscopio VIII, 266.

dalla Fontana Francesco giureconsulto V, 97, 136.

Fontana Gabriello, V. Paveri.

Fontana P. D. Gaetano astronomo VIII, 343.

Fontana Giambattista aiuta il Sigonio nel ricercare gli antichi monumenti VII, 1216.

Fontana Giovanni VI, 1750.

Fontana Prospero pittore VII, 2399.

Fontana Publio, notizie di esso e delle opere da lui composte VII, 2100.

Fontana Ugolino giureconsulto V, 511. [p. 165 modifica]

Fontana P. Vincenzo Maria, sue opere VIII, 222.

Fontaneto terra del Novarese: Trevisio Andrea medico.

Fontanini, sua proposizione esaminata IV, 512; suoi errori 510, 513, 526, 708.

Fonte Bartolommeo, notizie della sua vita e delle sue opere VI, 199; ricerca libri pel re Mattia Corvino 232; raccoglitore d’antichità 301.

Fonte Moderata, V. Pozzo Modesta.

Fontenelle, suo giudizio intorno a Teocrito confutato I, 146; suo detto circa S. Tommaso d’Aquino IV, 195.

Fonteveraldo, se in quella abadia fosse già un intiero codice di Livio I, 456.

Fonti, loro origine spiegata da Seneca II, 278.

Foppa, V. Caradosso.

Foresti ab. Carlo lodalo V, 470; VI, 1007.

Foresti P. Antonio, sue opere VIII, 572.

Foresti F. Jacopo Filippo, sua Cronaca quando stampata VI, 247; notizie della sua vita e delle sue opere 982.

Forlì: Allegretti Jacopo poeta. Andrelini Publio Fausto. degli Arsendi Ranieri giureconsulto. Bonatti Guido astrologo, o forlivese, o fiorentino. Cieco Cristoforo. Flavio Biondo storico. da Forlì Francesco alchimista. da Forlì Girolamo domenicano storico. da Forlì Jacopo medico. Mambelli Marcantonio gesuita. Maserio Girolamo. Mazza Tommaso domenicano. Mercuriale Girolamo. Merenda Antonio. Mondino medico. Palmieri da Forlì. Scannelli Francesco. Sordi Cristoforo poeta.

FORLI’, accademia che dicesi ivi istituita VI, 171; altra accademia ivi aperta VII, 221.

da Forlì Francesco alchimista V, 333.

da Forlì Girolamo, suoi Annali Forlivesi VI, 1128.

da Forlì Jacopo medico e filosofo in Padova IV, 308; notizie della sua vita e delle sue opere V, 389.

da Forlì Rainieri, V. Arsendi.

de’ Formaglini Tommaso giureconsulto V, 512.

Formaleoni Vincenzo, sua opinione esaminata V, 198.

Formide, o Formo siciliano, aggiugne nuovi ornamenti al teatro I, 151.

Formoso papa rinnova le pitture della basilica di S. Pietro III, 390. [p. 166 modifica]

Forni Alberto e Tommaso poeti VI, 1373.

dal Forno Gianfrancesco, solenne disputa da lui sostenuta in Modena VII, 617.

Fortiguerra Scipione, sua vita, suoi studi e sue opere VI, 1316.

Fortini Pietro, sue Novelle VII, 1802.

de’ Fortunati Accademia in Aquila VII, 224

Fortunato di Vercelli. detto il filosofo de’ Longobardi, chi fosse III, 209.

Fortunio Gianfrancesco, sue opere VII, 2294.

Forzate Claudio, rimatore VII, 1716.

Forze vive, loro natura da chi spiegata VIII, 381.

Foscarari Egidio professor di Canoni in Bologna, notizie della sua vita e delle sue opere IV, 454.

Foscarari Egidio vescovo di Modena, sua vita, sua prigionia a’ tempi di Paolo Quarto, sua liberazione VII, 496.

Foscarari Vigilio professore in Trivigi V, 98.

Foscarini Lodovico, sue premure per la Storia Veneta VI, 1043.

Foscarini Marco, sua Storia della letteratura veneziana I, prefaz. xiii; sua controversia coll’ab. Girolamo Tartarotti V, 627.

Foscarini Michele, sua Storia VIII, 591.

I-osca lini P. Paolo Antonio VIII, 346.

Fosco Arellio, e suo figlio dello stesso nome, retori II, 358.

Fosco Palladio, sua descrizione dell’Illirico VI, 1152; V. Negro.

da Fossano Monaco poeta provenzale IV, 559.

Fossano: d’Ancina Giovanni Giovenale. Negri Girolamo agostiniano.

Fossati Gianfrancesco, sua Storia VIII, 582.


Fossombrone: Pergamini Jacopo.

Fozio, suo sentimento intorno a’ Dialoghi di S. Gregorio III, 155.

Fracanzano Antonio, notizie di esso e delle opere da lui pubblicate VII, 392, 968.

Fracastoro Girolamo, notizie della sua vita. de’ suoi studi, e delle sue opere VII, 2133; quanto a lui debba l’astronomia 702; e quanto la filosofia, la storia naturale 703; suo Discorso sulla Laguna 825; sue opere mediche 900.

Fracassati Carlo, sue opere anatomiche VIII, 453, 462, 488.

Fracchi Ambrogio Novidio, suoi Fasti VII, 2122.

Fraguier abate, sua opinione confutata I, 42; sua dissertazione sopra un passo di Cicerone 130. [p. 167 modifica]

Franceschi Dionigi canonista VI, 915.

della Francesca Pietro pittore VI, 1752.; suoi scritti sulla Prospettiva VII, 750.

S. Francesco, fondazione del suo Ordine IV, 163; professori di esso in Parigi 197; ridicola predizione intorno ad esso di Guido Bonatti 273; sue poesie 578.

Francesco Primo, re di Francia, sue beneficenze verso i letterati italiani VII, 150; dà per maestro al delfino Benedetto Teocreno 151.

Francesco abate di S. Quirico dalle Colline, professore in Pisa V, 104.

Francesco Cieco, V. Landini Francesco.

Francesco professor dell’arti in Bologna V, 79.

Francese lingua, studiata in Italia IV, 510; se fosse la stessa che la provenzale ivi; se lodata fosse da Dante 512; se fosse usata in Italia prima che l’italiana ivi; V, 609.

Franchi Filippo canonista VI, 909,

de’ Franchi Guglielmo VII, 15B1.

Franchini Francesco, sue poesie VII, 2095.

Francia, gl’Italiani vi fanno risorger le scienze a’ tempi di Carlo Magno III, 247; e nel secolo xi e xii 431 (V. Lanfranro e S. Anselmo arcivescovi di Cantorbery, Pietro Lombardo, Lodolfo, Bernardo da Pisa, Giordano da Clivi, Piacentino); molti Italiani vi vanno a coltivare gli studi sacri 447.

Francia Francesco celebre orefice, notizie di esso VI, 1734.

Francica nella Calabria: Barri Gabriello.

Franco bolognese celebre miniatore V, 987.

Franco Matteo poeta VI, 1287.

Franco Niccolò, ricerche intorno alla vita e alle vicende di esso, e alle opere da lui composte VII, 1660.

Franco Veronica poetessa VII, 1738.

Francone scrittor di Musica III, 574.

Frangipane Cornelio, sue Orazioni, e notizie di esso VII, 2319.

Franzesi Mattia VII, 1761.

Frascati Gabriello medico VII, 1018.

da Frassinoro Francesco filosofo e astrologo V. 136.

Frassoni Maria fonda il collegio de’ gesuiti in Ferrara VII, 191.

Fratta: Bonardo Gio. Maria.

La fratta, accademia ivi stabilita VII, 271. [p. 168 modifica]

Freccia Martino giureconsulto VII, 1054.

Fredoli Berengario cardinale, probabilmente professore dell’università di Bologna IV, 438.

da Fregnano Tommaso francescano e cardinale V, 240.

Fregoso Antonio Fileremo poeta, notizie di esso VI, 1254.

Fregoso Battista, notizie di esso, e della sua opera de’ detti e fatti memorabili VI, 1150.

Fregoso Federigo cardinale, ricerche sulla sua vita, sulle sue diverse vicende e sulle sue opere VII, 1567.

Freret, sua dissertazione sull’età di Pittagora I, 86; altra sopra Empedocle 96.

Frezzi Federigo, suo Quatriregio V, 864; VI, 1228.

Frigimelica Antonio VII, 995.

Frisi can. Antonlrancesco lodalo III, 217.

Friuli, si cerca di erigervi una università V, 137; biblioteche di diverse chiese di quella provincia 180, sue Cronache nel secolo xiv 652; suoi storici nel secolo xv VI, 1067; nel secolo xvi VII, 1384; nel secolo xvii VIII, 595; scuole ivi aperte nel secolo xv VI, 120.

Frizzi Antonio lodato VI, 706; VII, 1386, 1818, 1825, 1849; VIII, 328.

Frizzolio Lorenzo, sua vita e sue opere VII, 2100.

Frobenio P. abate, sua edizione dell’Opere di Alcuino III, 233, 297.

Frontino scrittore d’agricoltura II, 311.

Frontino Giulio retore II, 454.

Frontino Sesto Giulio, notizie della sua vita, e delle cariche da lui sostenute II, 311; sue opere ivi.

Frontone Cornelio retore ed oratore, notizie della sua vita II, 417, 448; proposto da alcuni come modello di eloquenza 449; se fosse natio delle Gallie 451.

Fuccio fiorentino, celebre architetto IV, 718.

Fufidio celebre giureconsulto II, 345.

Fulberto vescovo di Chartres, se fosse francese, o italiano III, 417; sua vita e sue opere 420.

S. Fulgenzio raccomanda a’ monaci l’esercizio di copiar libri III, 42.

Fulgenzio Fabio Planciade, suo stile barbaro e rozzo II, 634.

Fulgosio Rafaello giureconsulto, notizie di esso e dell’opere da lui composte VI, 743. [p. 169 modifica]

Fuligatti P. Giulio VIII, 400.

Fulmini, sentimento degli Etruschi intorno ad essi I, 64.

Fulvio Andrea, sue opere d’Antichità VII, 1246, 1259; poeta latino ivi.

Fulvio Marco Nobiliore, conduce seco Ennio alla guerra nell’Etolia I, 220. Quinto di lui figliuolo gli dà la cittadinanza romana 221.

Fumagalli P. ab. Angelo lodato VIII, 647.

Fumanelli Antonio medico VII, 951.

Fumani Adamo, sua vita e sue opere VII, 2132.

Furio Caio discepolo di Panezio I, 245.

Furioso Niccolò giureconsulto IV, 387.

Fussizio romano, scrittore d’architettura I, 504.