Storia della letteratura italiana (Tiraboschi, 1822-1826)/Tomo IX/M

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Indice generale - M

../L ../N IncludiIntestazione 29 marzo 2019 75% Da definire

Tomo IX - L Tomo IX - N
[p. 214 modifica]

M

Mabillon, sue opinioni esaminate III, 192, 262, 290, 295.

Maccagni Domenico, professore di belle lettere VI, 1629. [p. 215 modifica]

Macchelli Niccolò, notizie di esso e delle sue opere VII, 983.

Macchia Silvestro VII, 1635.

Marchiavelli Niccolò, sua opera sull’architettura militare VII, 795; sua vita, ed esame delle sue opere 857, ec. 1793, sue Commedie 1908.

Maccio Paolo, sua Storia VIII, 582.

Maccio Sebastiano, Iscrizioni da lui raccolte VII, 376; sua operetta 1543.

Macedo P. Francesco, notizie di esso VIII, 178, 210, ec.

Macerata: Antracino Giovanni medico. Astemio Giampietro. Astemio Lorenzo geografo. Cencio Alessandro. Crescimbeni Giammario. Galluzzi Angelo gesuita.

Macerata, se la sua università fosse fondata da Niccolò Quarto IV, 108; aperta da Paolo Terzo VII, 181.

Macerata. Accademia ivi fondata VII, 221.

Macigni Matteo condotto a leggere in Salerno VII, 184.

Macilo architetto III, 678.

Macrino Opilio, suo breve impero II, 422; riforma della Giurisprudenza da lui ideata 497.

Macro, V. Emilio Macro.

Macrobio Aurelio Teodosio, notizie della sua vita e delle sue opere II, 635; se debba dirsi plagiario 639, ec.; suo supposto sepolcro VI, 502.

Madalio Giambattista poeta latino VII, 2012.

Maddaleni Evangelista Fausto VII, 1982.

Madrisio Gianfrancesco, sua edizione dell’Opera di S. Paolino d’Aquileia III, 284.

Maestro del sacro palazzo quando credasi istituito IV, 54.

Maffei Agostino, suo museo VII, 373. ec.

Maffei Bernardino cardinale, suo raro sapere singolarmente nelle antichità, sua eleganza nello scrivere VII, 1256.

Maffei Giampietro, notizie della sua vita e delle sue opere VII, 1489.

Maffei Gio. Cammillo, sua Scala naturale VII, 907.

Maffei Mario, sua rara eloquenza VII, 209.

Maffei Raffaello, notizie di esso, e delle opere da lui composte VII, 1166.

Mallei marchese Scipione, sua opinione circa il far Pittagora italiano esaminata I, 73; sua opinione sulla patria di Virgilio 301; sua sentenza intorno all’origine della lingua italiana [p. 216 modifica] impugnata III, pref. vii, ec.; altre sue opinioni esaminate 112, ec.; IV, 506;, V, 599, 602, ec.

Maffei Timoteo, Paolo e Celso, uomini dotti VI, 637.

Magalotti co. Lorenzo, compendio della sua vita e notizie dell’opere da lui pubblicate VIII, 395, ec.; sue Poesie 689.

Magati Cesare, sua vita e sue scoperte anatomiche VIII, 488, ec.

Magati Giambattista e Prospero VIII, 490, ec.

Maggi Bartolommeo scrittore di chirurgia VII, 1029.

Maggi Bernardo vescovo di Brescia IV, 318.

Maggi Carlo Maria, sue Poesie VIII, 699, ec.

Maggi Girolamo, ricerche sulla vita e sulle opere di esso VII, 806.

Maggi Ottaviano VII, 1639.

Maggi Vincenzo, sua vita e sue opere VII, 2154.

Maggio Giuniano gramatico VI, 1653.

Maggioli Lorenzo filosofo VI, 563.

Maggioriano, sue virtù, e suo breve impero II, 591.

Magia derisa da Antonio Galateo VI, 577.

Magliabecchi Antonio, sua vita, suo carattere e suoi studi VIII, 122, ec., 627.

Magini Giannantonio, sua vita e sue opere VII, 712, 1164; elogio che ne fa il Keplero 713; suoi specchi 714; sua Italia pubblicata da Fabio di lui figliuolo 1177.

Magnani Bondi Domenico VII, 2071.

Magnenzio usurpator dell’impero II, 568.

Magnino medico milanese, s’egli siasi attribuita un’opera di Arnaldo da Villanuova V, 412.

Magno Celio sue Rime VII, 1686.

Magno medico in Roma II, 314.

Magno oratore in Roma II, 624.

Magri Carlo fratello di Domenico VIII, 182.

Magri Domenico, suo Lessico VIII, 182.

Magri Niccolò agostiniano VIII, 590.

Mahudel, sue riflessioni sopra Celso II, 325.

da Maiano Dante poeta italiano IV, 608.

da Maiano Giuliano e Benedetto architetti e scultori, notizie di essi VI, 1708.

maida nella Calabria: Vianeo Vincenzo, Bernardino, e Pietro chirurghi.

Mainardi Agostino apostata dalla Religione cattolica VII, 557.

Mainenti Scipione vescovo di Modena, quando eletto VI, 279. [p. 217 modifica]

dal Maino Giasone giureconsulto, notizie della sua vita. delle cattedre da lui sostenute. degli onori ottenuti, e delle sue opere VI, 838, ec.

Maino Guglielmo maestro de’ figli di Francesco Primo VII, 2279.

Maioli Simone, sua opera VII, 513.

Maioragio Marcantonio, notizie di esso e de’ libri da lui dati in luce VII, 2207.

Malabranchi Ugolino agostiniano, notizie della sua vita e delle sue opere V, 239.

Malacarne Vincenzo lodato II, 544; III, 595; IV, 350, ec.; V, 403, ec.; V, 403, 411, 700; VI, 76, 148, 723, 729, 735, 1231; VII, 123, 289, 1031, ec.; 1134, 1869, 1997.

Malaspina Alberto marchese di Lunigiana, poeta provenzale, notizie della sua vita IV, 530.

Malaspina Giacchetto nipote di Ricordano continua la Storia di questo IV, 491.

Malaspina Ippolita dama erudita VII, 1251, 1745.

Malaspina marchese Moroello accoglie Dante V, 37, 722.

Malaspina Ricordano, notizie della sua vita e della sua Storia IV, 488.

Malaspina Saba, sua Storia IV, 487.

Malatesta Novello signor di Cesena, biblioteca da lui ivi aperta VI, 225.

Malatesta Pandolfo rende grandi onori al Petrarca V, 59; sua biblioteca 170.

Malatesta Paola moglie di Gianfrancesco Gonzaga. donna erudita VI, 72, 1265.

Malatesta da Rimini poeta, V. da Rimini Malatesta.

Malatesta Sigismondo Pandolfo signor di Rimini, sua munificenza nel promuover le scienze VI, 84; sua biblioteca 225.

Malatesti Antonio, sue Poesie VIII, 690.

Maleguzzi Veronica, elogio di essa VIII, 702.

Malerbi Niccolo, sua traduzione della Bibbia VI, 461; altre sue opere 463.

Malevolti Girolamo giureconsulto VII, 1071.

da Malgrato Ventura poeta VI, 1256.

de’ Malinconici Accademia in Roma VIII, 73.

Malipiero Girolamo, suo Petrarca Spirituale VII, 1649.

de’ Malizi Lodovico canonista VI, 891.

Mallio Teodoro celebre filosofo, notizie della sua vita e delle opere da lui scritte II, 672, ec. [p. 218 modifica]

Malombra Riccardo giureconsulto, notizie della sua vita V, 98, 435.

de’ Malpaghini Giovanni, se sia lo stesso che Giovanni da Ravenna V, 953.

Malpigli Marcello, notizie della sua vita e delle sue opere VIII, 452.

Malpigli Niccolò poeta, notizie di esso VI, 1228.

Malta, Storia di quell’Ordine VII, 607.

Malvasia co. Carlo, sue opere VIII, 556, esame di un passo della sua Felsina Pittrice 622.

Malvezza Porzia annoverata tra le poetesse VII, 1725.

Malvezzi Jacopo storico bresciano, notizie di esso VI, 1065.

Malvezzi Paraclito VI, 144.

Malvolti Orlando, sua Storia di Siena VII, 1360.

Mamachi P. Tommaso, sua dissertazione lodata II, 552.

Mambelli P. Marcantonio, sue opere VIII, 764.

Mamerco Scauro oratore II, 202.

Mamertino Claudio, non si sa se fosse italiano II, 624, ec.

Mammea, V. Giulia Mammea.

Manardi Giovanni, notizie della sua vita e delle sue opere VII, 951.

Mancinelli Antonio professor digrainalica VI, 1572.

Mancini co. Carlo Antonio VIII, 265.

Mancini Girolamo, suo poema VII, 2123.

Mancini Giulio, suo trattato della conoscenza delle pitture VIII, 414; III, 666.

Mancini Paolo fondatore degli Umoristi, notizie di esso VIII, 265, ec.

da Mandagout Guglielmo cardinale alunno dell’università di Bologna IV, 438.

Mondalberto Carlino giureconsulto V, 512.

Mandelli Jacopo giureconsulto VII, 1076.

di Mandra Jacopo maestro in Reggio IV, 110.

Manelfi Giovanni medico, sue opere VIII, 472, 477.

Manelmi Evangelista, sua Storia VI, 1066.

Manente Cipriano, sua Storia VII, 1500.

Manetti Giannozzo, suoi primi studi VI, 1157; suoi onorevoli impieghi, sue virtù, sue vicende e sua morte 1162, ec.; sua grande erudizione e opere ivi, ec.; onori che egli ricevè da Alfonso Primo re di Napoli 65; sua biblioteca 207; sua controversia con Leonardo aretino 1019. [p. 219 modifica]

Manfredi figliuol naturale di Federigo Secondo, eletto re di Sicilia IV, 14; sua guerra contro di Carlo Primo d’Angiò, e sua morte 15; suoi studi 24: sue premure in promuoverli 47; ristabilisce l’università di Napoli 97; fa tradurre dal greco alcune opere d’Aristotele 243; si diletta di poesia 572.

Manfredi Astorre, sue Rime V, 870.

Manfredi Bartolommeo bibliotecario della vaticana VI, 215.

Manfredi Francesco poeta VII, 3058.

Manfredi Galeotto signor di Faenza protettor degli studi VI, 83.

Manfredi Girolamo astrologo, notizie di esso e delle opere da lui scritte VI, 582, ec.

Manfredi Muzio, sua tragedia VII, 1900.

Manfredino figlio del re Manfredi IV, 15.

Manfredonia: Telera Celestino monaco celestino.

Mangiatore Pietro, V. Pietro Mangiatore.

di Maniaco Giovanni, V. Ailino.

di Maniaco Leonardo, sua Storia VII, 1339; V. Valvasone.

Manilio Marco diverso da altri dello stesso nome I, 345; notizie della sua vita e del tempo a cui visse ivi, ec.; suo poema astronomico 347.

Manilio Sebastiano VII, 1520.

Manlio Flagro milanese maestro di Valentinano II, 620.

Manlio o Manilio, se fosse l’inventore del gnomone sovrapposto all’obelisco di Augusto I, 509, ec.

Mannelli Luca domenicano V, 357.

Manolesso Emilio Maria VII, 1375.

Manso marchese Giambattista coltiva e promove splendidamente le lettere VIII, 52.

S. Mansueto vescovo di Milano suo elogio III, 189.

Mantegna Andrea pittore VI, 1752.

Mantica Francesco Maria cardinale, suo elogio VII, 1078.

Mantova: Agnelli Scipione vescovo. Aldegati Marco poeta. Aliprandi Buonamente storico. Antimaco Fabio. Antimaco Marcantonio. Arrivabene Giampietro poeta. Arrivabene Lodovico. Bardulone Giambattista. Bertyano Giambattista architetto. Borgo Giannantonio. de’ Bovettini Bovettino canonista. Capilupi Lelio, [p. 220 modifica] Ippolito e Cammillo. Castiglione Baldassarre. Ceresara Paride. Colorno Abramo ebreo. Corrado Alfonso apostata. Cusaturo Geremia. Donesmondi Ippolito minore osservante. Fiera Battista. Folengo Giambattista monaco casinense. Folengo Nicodemo poeta. Folengo Teofilo. Giambelli Federigo ingegnere. Giunta Stefano. Gonzaga Bianca poetessa. Gonzaga Cammilla poetessa. Gonzaga Cesare, ed altri poeti. Gonzaga Curzio. Gonzaga Ercole cardinale. Gonzaga Francesco vescovo. Gonzaga Galeazzo. Gonzaga Leonora principessa. Gonzaga Lucrezia da Gazzuolo poetessa. Gotto poeta, forse lo stesso con Sordello. Lucchini D. Benedetto casinese. da Mantova Agostino canonico regolare. da Mantova Andrea poeta. da Mantova Arpolino. da Mantova Bonincontro gramatico. da Mantova F. Giovannino domenicano. da Mantova Marco medico. Mantovano Battista. Mantovano Francesco. Mantovano Giambattista intaglialor di stampe. Mantovano Giorgio intagliator di stampe. Mantovano Sperandio coniator di medaglie. Morato Olimpia. Morato Pellegrino. Muzzarelli Giovanni. degli Obizzi Rinaldo. degli Ottoni Luciano casinese. Peudasio Federico filosofo. Pincio Gian Pirro. Pomponazzi Pietro filosofo. Porto Benedetto. Possevino Antonio gesuita. Possevino Giambattista. Prendilacqua Francesco de' Bussi miniatore. Solino Antonio filosofo. Sordello poeta provenzale. Stancari Francesco. Strada Jacopo. Teriaca Benedetto. Valenti Cammillo. Udine Ercole. Virgilio P. Marone.

Mantova, scuole legali, che vi erano nel secolo xii III, 639; Accademia ivi fondata VII, 280, ec.; V. degl'Invaghiti; Collegio ivi aperto a’ Gesuiti 192; suoi storici nel secolo xv VI, 1124; nel secolo xvi VII, 1444;nel secolo xvii VIII, 600; Teatro ivi aperto VI, 1326; mantovani poeti rammentati dal Giraldi VII, 2068.

da Mantova Agostino canonico regolare, storico VI, 469.

da Mantova Andrea poeta V, 691, 903.

da Mantova Arpolino legista V, 97.

Mantova Benavides Marco, suo museo VII, 373; [p. 221 modifica] suo saper nelle leggi, sua eloquenza, ricchezze da lui raccolte, e saggio uso fattone 1058.

da Mantova Buonincontro gramatico in Padova IV, 680; V, 963.

da Mantova Giovannino domenicano V, 883.

da Mantova Marco medico V, 404.

Mantovano Battista, notizie di esso e delle molte sue poesie VI, 1397.

Mantovano Francesco VII, 1793.

Mantovano Giambattista intagliator di stampe VII, 2419.

Mantovano Giorgio intagliatore di stampe VII, 2419.

Mantovano Sperandio, V. Sperandio.

Manuzio Aldo il giovane, notizie di esso, o de’ suoi studi VII, 309; che avvenisse della sua libreria 310; elogio ch’ei fa del collegio romano 188; sua controversia col Ciofano 2281.

Manuzio Aldo il vecchio, accademia da lui formata in Venezia VI, 189; notizie della sua vita, e de’ suoi studi, e delle sue premure per perfezionare la stampa 253; suo saggio di Biblia Poliglotta VII, 1554.

Manuzio Antonio, sua Raccolta de’ viaggi, e vicende di esso VII, 393.

Manuzio Paolo si duole che l’Italia manchi di mecenati VII, 154, ec.; scelto a stampatore dell’Accademia veneziana 256; notizie della vita. degli studi, e delle opere del medesimo 297; difeso contro l’accusa di plagiario 308, ec.; s’egli stendesse i Canoni del Concilio di Trento 490; se avesse parte nel catechismo 498; accusa l’Alcionio di aver soppressi i libri di Cicerone de Gloria dopo essersene giovato I, 483.

Manzini Giovanni, sua biblioteca V, 171; sua tragedia 927.

Manzoli Bendetto, elogi a lui fatti VII, 652.

Manzoli Luca cardinale, sue poesie V, 866.

Mappe nautiche antiche VI, 321, ec., 351.

Maracci P. Lodovio, sue opere VIII, 166, 652.

Marana Giampaolo, sue opere VIII, 601.

Maranta Bartolommeo, professore e scrittor di Botanica, notizie di esso VII, 873, 884, ec.

Maranta Roberto giureconsulto VII, 1047.

Moratti Carlo pittore, notizie di esso VIII, 799.

dalla Marca S. Jacopo, [p. 222 modifica] tesa nata per una sua predica VI, 437.

Marca, Trivigiana, suoi storici nel secolo xv VI, 1067.

Marcanuova Giovanni, biblioteca da lui formata VI, 220; antichità da lui raccolte, ed altri suoi studi 306, ec.

Marcellino Ammiano, notizie della sua vita e della sua Storia II, 666, ec.

Marcello Secondo, suoi studi, e suo amor per le lettere ne’ primi suoi anni VII, 41,ec.; fatto cardinale, e bibliotecario della Vaticana, accresce di molto questa biblioteca 43, ec.; quanto egli promovesse le scienze 44; sue lettere ms. 45 felici principii del suo pontificato, e sua immatura morte 46;stamperia da lui ancor cardinale fatta aprire in Roma 300, ec.; suoi disegni a vantaggio dela biblioteca Vaticana 326; sua privata biblioteca 345; dà principio al Museo vaticano 363; quanto contribuisse alla Storia de’ Pesci del Salviani, 895.

Marcello Cristoforo, notizie di esso VII, 422.

Marcello Empirico II, 682.

Marcello Jacopo VIII, 591.

Marcello Marco oratore eloquente I, 396.

Marcello M. Pomponio gramatico celebre II, 9; suo carattere 348.

Marcello nipote d’Augusto, sua morte I, 532.

Marcello Ulpio celebre giureconsulto, notizie della sua vita e delle sue opere II, 499; s’ei sia diverso da un generale dello stesso nome ivi.

Marchand, suo errore IV, 41; attribuisce a’ giornalisti fiorentini ciò che non dicono 45, ec.; ingiusto rimprovero che ei fa agl’Italiani 337, ec.; altri suoi errori, VI, 726, ec., 1088.

Marchesi Mauro, sua edizione dell’Opere di S. Brunone vescovo di Segni III, 462.

Marchesini Giovanni dell’ordine de’ Minori VI, 460.

Marchetti Alessandro, sua traduzion di Lucrezio I, 282; criticata dall’abate Lazzarini ivi, ec.; poema filosofico da lui cominciato, ma non finito 283; se fosse dell’Accademia del Cimento VIII, 366, ec.; notizie della sua vita e delle sue opere 636, ec.

Marchetti Domenico, sue opere anatomiche VIII, 451.

Marchetti Pietro chirurgo VIII, 488.

Marchi Francesco, esame [p. 223 modifica] delle sue invenzioni di architettura militare VII, 800.

Marchina Marta poetessa VIII, 701.

Marchionne Aretino architetto famoso, sue opere IV, 717.

Marchisio cancelliere e storico genovese IV, 497.

Marciano Giovanni VIII, 224.

Marco Emilio, V. Emilio Marco.

Marco monaco casinese, sue poesie III, 70.

Maresti Alfonso, sua opera VIII, 586.

Margaritone d’Arezzo, pittore, scultore e architetto IV, 723.

Margunio Massimo, notizie della sua vita e delle sue opere VII, 1603, ec.

Mari D. Giambattista, sue opere VIII, 218.

Maria regina di Sicilia V, 10.

Mariano Sante scrittore di chirurgia VI, 735, ec.

Marina, Scrittori di essa nel secolo, xvi VII, 822.

Marinaresca poesia da chi usata VII, 1780.

Marinella Lucrezia VIII, 701.

Marineo Lucio, sua vita, vantaggi letterarj da lui recati alla Spagna, e sue opere VII, 1484.

Marmi ab. Gaetano lodato III, 95; IV, 316, 319, 332, V, 301, 405, VI, 91, 425, 444, 657, 675, 685, 693, 729, ec.; 1025, 1081, 1124, 1216, 1219, 1349, 1387, 1477, 1545; VII, 327, 369, 626, 648, 837, 892, 895, 908, 920, 932, ec.; 962, ec., 977, 1029, 1095, 1309, 1983, 2058, 2094; VIII, 426, 477.

Marini Giovanni Ambrogio suoi romanzi VIII, 745.

Marini Giambattista, sua vita e vicende, sue poesie e loro carattere VIII, 666, ec.

Marini Marco, suoi studi, e sue opere sulla lingua ebraica VII, 1580.

Marino illustre anatomico a’ tempi di Nerone II, 327.

Mario Caio fa uccidere l’orator M. Antonio I, 373.

Mario Massimo scrittor delle vite degl’imperadori II, 469.

Mariotti Annibale lodato V, 130, 493; VI, 1388; VII, 597, 725, 779, 1119, 1813.

Marliani Bartolommeo, sue opere VII, 1258.

Marliani Bernardino rettore dell’Accademia degl’Invaghiti VII, 283.

Marliani Giovanni medico e matematico, sua vita, sue opere, e onori da lui ottenuti VI, 696.

Marliani Luigi medico cesareo, notizie di esso VII, 1010. [p. 224 modifica]

Marmitta, se sia l’autore della Guerra di Parma VII, 1793.

Marmocchini Sante, sua versione della Bibbia VII, 589, ec.

Marmontel, suo sentimento intorno a Lucano esaminato II, 102, ec.

Marone Andrea celebre improvvisatore, notizie di esso VII, 1998.

Marone Pietro medico V, 411.

Marostica: Alpino Prospero. Matteacci Angelo giureconsulto.

Marostica Giannantonio poeta latino VII, 1985.

Marotti ab. Giuseppe lodato VII, 1645.

Marracci P. Lodovico, sue opere VIII, 166, 652.

Marretti Fabio, sua versione delle Metamorfosi VII, 1956.

Marsigli Ippolito giureconsulto VI, 852.

Marsigli Luigi agostiniano, sua biblioteca V, 177, notizie della sua vita 250; stima e amore che per lui avea il Petrarca 251; suoi studi in Parigi 253; sua erudizione, e conferenze che presso lui si facevano 255; richiesto per loro vescovo da’ Fiorentini 257; sua morte 258; sue opere ivi; esortato dal Petrarca a scrivere contro Averroe 284.

Marsili Alessandro accademico del Cimento VIII, 359.

Marso Paolo e Pietro VI, 1388.

Marsuppini Carlo, sua vita e onori da lui ottenuti, sue opere VI, 1593.

Marsuppini Carlo figlio di Carlo VI, 1593.

Marta Jacopo Antonio, suo carattere, sue opere VIII, 492, ec.

Martelli Lodovico, elogio di esso VII, 1673, 1761, 1872, 2302; Vincenzo notizia di esso 1673, ec.; due Ugulini 1674; Francesco 1715; altro Lodovico 2247.

Martelli Pucciandone poeta italiano IV, 607.

Martelli Ugolino, sue opere sul Calendario VII, 722.

Martelliani versi usati anticamente IV, 616.

Martinelli Cecchino VII, 871.

Martinello pittore IV, 732.

Martinenghi Ascanio fondatore dell’Accademia degli Animosi VII, 266.

Martinenghi co. Francesco Leopardo, biblioteca e museo da lui raccolto VIII, 124.

Martinenghi Celso apostata dalla Religione cattolica VII, 537, ec.

Martinenghi Tito Prospero VII, 2067. [p. 225 modifica]

de1 Martini Baldassarre lodato VII, 2130.

Martini P. Giambattista, sua Storia della musica III, 571.

S. Martino Pruno, papa, sua lettera su di alcuni libri chiestigli da S. Armando III, 146.

S. Martino delle Scale in Palermo, sua biblioteca V, 178.

Martino Quarto, papa, studia in Parma IV, 112.

Martino Quinto, suo pontificato VI, 5, 90; fa trasportare da Avignone a Roma la biblioteca pontificia 209.

Martino d’Aragona re di Sicilia V, 10.

Martino spagnuolo professor di filosofia in Bologna IV, 307.

Martino spagnuolo canonista IV, 448.

Martino Gosia, V. Gosia.

Martirano Coriolano, notizie di esso e delle sue opere VII, 2145; Bernardino 2147.

Martirologi, loro editori VI, 466; VIII, 193.

Marullo scrittor di Mimi II, 445.

Marullo Michele poeta, notizie di esso VI, 1430.

Marzari Jacopo, sua Storia VIII, 593.

Marzia figlia di Cremuzio Cordo salva dal fuoco le Storie di suo padre II,?40* Marziale Gargilio storico II, 469.

Marziale M. Valerio, notizie della sua vita II, 138, ec.; giudizio intorno alle sue poesie 140.

Marziani Prospero, notizie di esso VIII, 472.

Marziano Capella, V. Capella Marziano.

Marziano Elio giureconsulto II, 504.

Marzio Galeotto, sua vita e varie vicende VI, 564; sua condanna 570, ec.; sua morte e sue opere 574, ec.

Marzioli Francesco, sua opera VIII, 409.

Masaccio pittore, notizie di esso VI, 1751.

Mascardi Agostino, notizie di esso e delle opere da lui pubblicate VIII, 644.

Masdeu, sue opin oni esaminate VI, 973, 977.

Musetti Niccolò, sue notizie V, 314.

Massa Antonio da Galese, sua opera storica VII, 1292.

da Massa Michele teologo agostiniano V, 236.

Massa Niccolò anatomico VII, 916, ec.

Massa. dama di, lodata da’ Provenzali IV, 522.

Massari Alessandro, sua vita ed opere da’ lui pubblicate VII, 979, ec. [p. 226 modifica]

Massari Francesco, sua opera intorno a’ pesci VII, 894.

Massari Girolamo medico, e protestante VII, 980.

Massenzio imperadore II, 435.

Massenzio Patriarca d’Aquileia, sua lettera III, 310, ec.

Masserio Gregorio maestro di lingua greca VIII, 658.

Massimiano Erculeo e Massimiano Galerio imperatori II, 435, ec.; loro contegno verso gli studi 436.

Massimiano etrusco credasi autore delle Elegie attribuite a Cornelio Gallo I, 317; III, 70.

S. Massimiano vescovo di Ravenna, sua Cronaca III, 71; musaici da lui ordinati 119.

Massimiliano Primo, imperadore VI, 22.

Massimino Daza imperadore II, 435, ec.

Massimino imperadore, suoi vizj II, 427.

Massimo Pacifico poeta VI, 1387.

Massimo Tirio filosofo II, 489; altro Massimo filosofo 671.

Massimo uccisor di Graziano e usurpator dell’impero II, 583.

Massimo uccisore di Valentiniano Terzo e usurpator dell’impero II, 589.

S. Massimo vescovo di Torino, suo elogio II, 604.

Massolo Lorenzo, notizie di esso e delle sue opere VII, 1543.

Masson Giovanni, sua vita d’Orazio I, 292; di Ovidio 339; suo sentimento intorno all’esilio di Ovidio, impugnato ivi; fa l’apologia de’ costumi di Sallustio 436; sua vita di Plinio il giovane II, 192.

Masuccio architetto e scultore napoletano IV, 728.

Masuccio scrittor di Novelle VI, 1293.

Masurio Sabino famoso giureconsulto, notizie della sua vita II, 333, ec.

Maturazzo, o Maturanzio, mFrancesco professore di eloquenza VI, 1628, ec.

Matematica, scoperte in essa fatte da Pittagora I, 89, ec.; coltivata nell’antica Sicilia 106, ec.; poco coltivata da’ Romani 501; chi tra essi la coltivasse ivi, ec.; poco coltivata sotto i primi Cesari II, 308; e molto meno ne’ tempi seguenti 491; stato di essa a tempo de’ Goti III, 72; a tempo de’ Longobardi 208; nel ix e x secolo 374; qualche coltivatore di essa creduto mago 375, 378; confusa coll’astrologia 162; suo stato nel [p. 227 modifica] secolo xiii IV, 236; nel secolo xiv V, 276; nel secolo xv VI, 608; cattedra introdotta in Milano 609; suo stato nel secolo xvi VII, 738, ec.; progressi da essa fatti in Italia nel secolo xvii VIII, 237, ec., 381, ec.

Matematici, così detti ne’ bassi tempi gli astrologi III, 162.

Matera: Eustazio medico poeta latino. Persio Ascanio. Stigliani Tommaso.

di Matera Eustazio V. Eustazio.

Materno scrittor di tragedie II, 153; se sia l’autor del Dialogo sul corrompimento dell’eloquenza 168, ec.

Materno Giulio Firmico autore di un’opera di astrologia, se sia lo stesso l’autore d’un’opera contro gl’idolatri II, 598.

Matilde contessa donna letterata e raccoglitrice di codici III, 396; se per voler di essa Irnerio spiegasse le leggi in Bologna 619; sua vita scritta da Donizone 501; scrittori della sua vita VIII, 194.

Matraini Chiara poetessa VII, 1728.

dalla Matrice Pietro professore in Bologna V, 85.

Matterelli Giambuono canonista V, 97.

Mattarelli Niccolb giureconsulto chiamato da Padova a Modena sua patria per esservi difensore del popolo V, 135; notizie della sua vita e delle sue opere 460.

Matteacci Angiolo giureconsulto VII, 1078.

Mattei Loreto, sue Poesie VIII. 685.

Mattioli Pier Andrea, notizie della sua vita VII, 864, ec.; con qual plauso venisse accolta la sua opera sopra Dioscoride 870, ec.; suoi avversari 872; altre sue opere 874, 1163.

Maty. difesa da lui fatta dello stile di Orazio I, 299.

Maurinano Giunio giureconsulto II, 500.

Maurini, autori della Storia Letteraria di Francia, pretendono di annoverare tra’ loro Scrittori que’ della Gallia cisalpina I, pref. 19; stendono troppo ampiamente i confini della loro Storia 20; loro errore nell’affermare che Plozio fu il primo retore in Roma 22; nel dare Frejus per patria a Cornelio Gallo 312, ec; non provano che il detto Plozio fosse della Gallia cisalpina 560; loro errore nel parlare [p. 228 modifica]dell’imperador Claudio II, 67, 69; pongono senza ragione tra’ loro scrittori Germanico 88; loro errore intorno a’ frammenti di Petronio 127, ec.; errori nel parlar di Senzio Augurino 145; loro opinion confutata intorni all’Autor del Dialogo sul decadimento dell’eloqurnza 164. ec.; loro ommissione 200; non interpretan bene un passo di Plinio 318; loro errore nel parlare di Demostene medico 328; ripongono senza ragione alcuna Cornelio Frontone tra’ loro scrittori 450; loro errore nel parlare di Tiziano retore 555, ec; senza ragione lo annoverano tra’ loro scrittori 456; lo stesso fanno del retore Palladio 621; non provano abbastanza, che S. Ennodio nascesse in Arles III, 54; loro opinioni esaminate 95, 198, 284, 325, 417, ec., 419, 435, 447, 499, 531.

Maurisio Gherardo, notizie della sua vita, e Storia da lui scritta IV, 494.

Mauro d’Arcano, V. d’Arcano.

Mauro Buono VII, 777.

Mauro camaldolese, planisferi da lui lavorati VI, 317.

Mauro Elio storico II, 469.

Mauro fiorentino astronomo VII, 715.

Mauro Francesco VII, 2122.

Mauro Lucio VII, 1260.

Mauro Marcantonio gramatico, elogio di esso VII, 2274.

Mauro medico illustre in Salerno, sue opere IV, 313.

Mauro Niccolò VII, 1382.

Mauro vescovo di Ravenna, sua dottrina e suo scisma III, 185.

Maurolico Francesco, notizie della sua vita, e degli onori da lui ricevuti VII, 728, ec.; suoi studi, sua universale erudizione e sue opere 729.

Maurolico D. Silvestro, sue opere VIII, 215.

Mazio Giammario grammatico, notizie di ssso VII, 2067, 2247.

Mazza P. ab. D. Andrea lodato VI, 500; VII, 507, 1555; VIII, 185, 574.

Mazza P. Tommaso VIII, 577.

Mazzarini P. Giulio, notizie di esso VIII, 777.

Mazzella Scipione VII, 1475.

Mazzocchi stampatore, uomo erudito VII, 377.

Mazzola Francesco pittore. detto il Parmigianino VII, 2373.

Mazzoni Guido modenese, celebre plastico VI, 1733. [p. 229 modifica]

Mazzoni Jacopo, grande stima in che egli fu presso i dotti, e sue opere VII, 634.

Mazzucchelli co. Giammaria, sua opera degli Scrittori Italiani I, pref. 13; sua vita d’Archmede 109.

Meccanica ridotta da Archita a determinate leggi I, 107, ec.; quanto perfezionata da Archimede 112; illustrata nel secolo xvi VII, 756, 817, ec.; progressi da essa fatti per opera del Galileo e di altri VIII, 288, 300, ec.; 541.

Mecenate grande protettore dei poeti I, 296, 362; suo discernimento in conoscerli 363; coltivatore egli ancora degli studi ivi; sua mollezza 364, s’egli fosse cagione del decadimento dell’eloquenza 417.

Meciano Volusio giureconsulto II, 498.

Medaglie antichissime della Sicilia e della Magna Grecia I, 169.

Medaglie, prima raccolta di esse fatta dal Petrarca V, 182.

Medaglie antiche e loro studio da chi rischiarato VII, 1245; V. Antichità.

Medichesse in Roma I, 535.

Medici, origine e vicende dell’autorità di questa famiglia in Firenze VI, 16, ec.; 63; VII, 13, ec.; VIII, 14.

— Cosimo padre della patria, munificenza da lui impiegata nel fomentare gli studi VI, 48, ec.; elogi di esso 51; forma l’accademia platonica 153; biblioteche da lui aperte 195, ec.; vicende di quella di S. Marco 201.

— Cosimo Primo, singolare magnificenza da lui usata verso le lettere e le scienze, coltivate ancor da lui stesso VII, 54, 2377; fa istruire in esse i suoi figli ivi; rinnova e fa fiorire l’università di Pisa 168; attestato da lui renduto a’ Gesuiti 191; protegge l’Accademia fiorentina 228; promuove la stampa in Firenze 315, ec.; quanto a lui debba la biblioteca laurenziana ivi, ec.; suo amore per le antichità 362.

— Cosimo Secondo, splendido protettor delle lettere e de’ letterati VIII, 15, ec.; onori da lui renduti al Chiabrera 16.

— Cosimo Terzo coltiva e protegge le scienze VIII, 22, ec.; suo impegno per l’università di Siena 58: fa ascriver sè e il principe suo figlio all’Accademia della Crusca 81; sue librerie 110. [p. 230 modifica]

Medici Francesco Primo, e Ferdinando Primo, loro amor per le lettere VII, 57, ec., 170. ec. 321, 331, ec., 363, 2377; onori renduti da Ferdinando Primo al Chiabrera VIII, 662.

— Ferdinando Secondo, suo amore e sua magnificenza verso le lettere e le scienze VIII, 17, ec.; suoi studi ivi; suo impegno per l’università di Siena 58; dà la prima idea dell’Accademia del Cimento 354.

— Giovanni, V. Leone Decimo.

— Giuliano e Pietro VI, 1228.

— Giulio, V. Clemente Settimo.

— Ippolito cardinale protettore de’ dotti VII, 32.

— Leopoldo cardinale quanto coltivasse e fomentasse gli studi VIII, 20; promuove la terza edizione del Vocabolario della Crusca 81; rinnova l’Accademia platonica 83; galleria di Firenze quanto da lui accresciuta 110; fonda l’Accademia del Cimento 354.

— Lorenzo il magnìfico, elogio delle sue virtù e delle cose da lui operate a pro delle scienze VI, 54, ec.; sua morte 57; suo impegno per l’Accademia platonica 154, ec.; tesori da lui profusi nella compera di libri ivi, ec.; antichità da lui raccolte 299; ec; sue poesie e raccolta di altrui rime da lui fatta 1233; scrive canzoni per musica 1233; sua rappresentazione 1305, 1311; quanto a lui debba l’archittura 1705.

— Vittoria della Rovere, accademia di donne da lei fondata VIII, 21, 86.

Medici Ansuino giureconsulto VII, 1100.

Medici Sebastiano, sua opera teologica VII, 513.

Medici Sisto, sue opere VII, 566.

Medici famosi nella Magna Grecia e nell’antica Sicilia I, 103; i Romani per lungo tempo stanno senza essi 517; ripresi da Plinio come inutili ed incostanti 522; se fosser cacciati da Roma 523, ec.; sono ammessi alla cittadinanza romana 532; molti al medesimo tempo, e con diverse ispezioni 534; a quanto caro prezzo fosser pagati 535; se in Roma avessero scuola 536; se tutti fossero schiavi ivi, ec; ripresi da Plinio II, 314; loro moltitudine in Roma 320; privilegi loro accordati 565; loro collegi istituiti [p. 231 modifica] in alcune città IV, 317; quando cominciassero ad essere laureati ivi, 320; V. Medicina.

Medicina. se fosse coltivata dagli Etruschi I, 65; coltivata e perfezionata nella Magna Grecia e nella Sicilia 103; quando introdotta in Roma 515; passo eloquente di Plinio intorno ad essa 522; stato di essa in Italia sotto i primi Cesari II, 313, ec.; sotto i Cesari seguenti 493, 680; esercitata dagli antichi Cristiani ivi; decaduta in Roma 496, 682; studio di essa prescritto da Cassiodoro a’ suoi monaci III, 37; stato della medicina a tempo de’ Goti 93, ec.; protetta da’ loro re 94, ec.; esercitata da’ cherici ivi; trascurata a tempo de’ Longobardi 211; coltivata da’ monaci 383, 591, ec; risorge in Italia per opera della scuola salernitana 576, ec.; da questa è propagata in Francia 589; vietata a’ monaci 593; stato di essa nel secolo xiii IV,309; leggi per essa fatte 310; vietata di nuovo a’ religiosi 319; stato di essa in Italia nel secolo xiv V, 361, ec.; nel secolo xv VI, 653, ec.; nel secolo xvi VII, 949, ec.; nel secolo xvii VIII, 471, ec.

Medicina terra del Bolognese: Pillio giureconsulto.

Megara: Dinoloco, o Demoloco, poeta. Epicarpio filosofo e poeta.

Mei Girolamo, sue opere sopra la musica VII, 832.

Mela Pomponio geografo, sua opera II, 309.

da Melanto Reginaldo professor di filosofia in Bologna IV, 307.

MELDOLA, Accademia ivi stabilita VII, 221.

Melendo, o Menendo, professor di Canoni in Bologna, poi in Vicenza IV, 65, 443.

Melisso Caio gramatico I, 553; Augusto gli dà la cura della biblioteca 587.

Melisso Elio gramatico II, 510.

Mellini Girolamo, Pietro, e Celso, loro notizie VII, 1982.

Mellini Guido VII, 1304.

Melot, sue ricerche sopra Archimede I, 109.

Membri, loro restituzione seguita VI, 730, ec.; perfezionata VII, 1033.

Memo Giambattista VII, 758.

Menabene Apollonio medico alla corte di Svezia VII, 1020.

Menagiana, errore che [p. 232 modifica]tro trovasi nella raccolta così intitolata I, 490.

Menandro il comico fu oriondo dalla Magna Grecia I, 135.

Menkenio Ottone Federigo, onorevole testimonianza ch’ei rende all’Italia I, pref. 12.

Menecrate medico superbo I, 104.

Mengoli Cesare VIII, 328.

Mengoli Pietro, sue opere VIII, 401.

Menippea satira, che cosa fosse, e chi ne fosse l’autore I, 317, 462.

Menochio P. Gio. Stefano, suoi comenti sulla S. Scrittura ed altre opere VIII, 228, ec.

Menochio Jacopo, sua vita, onori a lui conceduti, e opere da lui pubblicate VII, 1078.

Menni Vincenzo VII, 2297.

Menzini Benedetto, sua vita e sue poesie VIII 693.

Meola Gio. Vincenzo lodato VII, 2011; VIII, 626.

Meragene scrittor della Vita di Apollonio II, 253.

Mercadante medico V, 402.

Mercatale nella Contea di Vernio: Fioretti Benedetto.

Mercati Michele, sua Metalloteca, e notizie dell’autore, e di altre di lui opere VII, 900.

Merchenti Lodovico poeta VI, 1337.

Mercier ab. lodalo VI, 235, 248, 1299, 1385, 1389, 1621.

Mercuriale Girolamo, notizie della sua vita. degli onori da lui ricevuti, e delle opere da lui pubblicate VII, 970.

Mercurio, salivazione con esso proccurata nel secolo xiii IV, 349; chi fosse il primo a far uso del mercurio pel morbo gallico VII, 912.

Mercurj Girolamo, sue vicende, e opere da lui pubblicate VIII, 173, ec.

Merenda Antonio VIII, 495.

Merian, sua dissertazione sopra Claudiano II, 647; sopra Dante V, 711.

Merula Gaudenzio, notizie di esso e delle opere da lui pubblicate VII, 1290.

Merula Giorgio, sua vita e opere da lui composte VI, 567, ec.; sue contese con altri eruditi, e singolarmente col Poliziano 1088.

Messala Marco Valerio trasporta da Catania a Roma un orologio solare I, 511.

Messala M. Valerio Corvino protettor di Tibullo I, 290: sua opera sulle Famiglie romane, 444.

Messala retore II, 454.

Messala Vipsanio storico II, 243.

Messina: Aristocle. Badessa Paolo. Buonfigli [p. 233 modifica] Costanzo Giuseppe. Caloria Tommaso poeto. Canossa F. Elia. da Castelnovo Bartolommeo storico delle Colonne Guido storico e poeta. delle Colonne Oddo poeta. Dicearco filosofo. Evemero mitologo. Maurolico Francesco. Maurolico Francesco nipote del sopraddetto. Maurolico Silvestro. Moletti Giuseppe Policleto. da Messina Bartolommeo, traduttor d’Anstotele. Reina Placido. di Riccio Mazzeo poeta. Stefano protonotario poeta. Ventimiglia Giovanni. Viperano Giannantonio.

da Messina Bartolommeo, traduttor d’Aristotcle IV, 243.

da Messina Tommaso, V. Caloria.

Metafisica rinnovata da Lanfranco e da S. Anselmo III, 542.

Metastasio, suo giudizio intorno all’Ariosto e al Tasso VII, 1866.

Metello Q. Cecilio offeso da Nevio I, 211.

S. Metodio di Siracusa patriarca di Costantinopoli, suo elogio e sue opere III, 322.

Metodici, setta di medici introdotta in Roma II, 315.

Mezio Federigo dotto nel greco VII, 602.

Mezzabarba co. Francesco, notizie della sua vita e delle sue opere VIII, 550, ec.; P. Giannantonio di lui figlio 551.

da Mezzano Miricchio V, 737.

Mezzavacca Flaminio astronomo VIII, 347.

Miari Alessandro, sua tragedia VII, 190O.

Michault, suo giudizio ridicolo sulla poesia italiana VIII, 672, ec.

Michele Agostino, suo Discorso intorno allo scrivere le commedie e tragedie in prosa VII, 1960.

Michele Agostino canonista VI, 891.

Michele italiano vescovo d’Avranches celebre pel suo sapere III, 450.

Michele pittore e architetto milanese, V. da Milano Michele.

Micheli Cecilia improvvisatrice VII, 2005.

Micheli Marcantonio VII, 1383.

Micheli Pietro VI, 470.

Michelini Famiano, notizie di esso e delle opere da lui pubblicate VIII, 322, ec.

Michelotti Bernardo raccoglie molti libri VI, 208.

Michelozzo famoso architetto, notizie di esso VI, 1707.

Microscopio. da chi trovato, e qual parte avesse in questa invenzione il Galileo VIII, 265, ec. [p. 234 modifica]

da Middelhnrgo Paolo dotto astronomo VII, 770.

Middleton, sua vita di Cicerone I, 380, 491; suo libro sulla condizione de’ medici 537.

del Migliore Ferdinando Leopoldo, sua Storia VIII, 590.

del Migliore Filippo promuove il rifiorimento dell’università di Pisa VII, 170.

Milancia moglie di Giovanni di Andrea V, 537.

Milano: Agrippa Cammillo. Albicante poeta. Albino canonico regolare cardinale, collettor di Canoni. Albuzio Giampietro medico. Alciati Andrea giureconsulto. Alciati Francesco cardinale. Alciati Giampaolo eretico. Alciati Terenzio gesuita. S. Ambrogio vescovo. Andrea prete. d’Aragona Isabella. Aratore diacono. Archinto Filippo suo arcivescovo. Arluno bernardino. Arluno Giampietro medico. Arnaldo prete, maestro. Arnolfo storico. Anselmo scultore. S. Anselmo vescovo di Lucca. Avieno oratore. Azzone maestro in Milano. da Baggio Anselmo, poi Alessandro Secondo. Bascapè Carlo barnabita. Bascapè Pietro poeta. Bassi Martino architetto. Benzoni Girolamo. Bernardigio Antonio astrologo. Biffi Ambrogio grecista. Biffi Giovanni poeta. Biglia Andrea agostiniano storico. Birago Clemente intagliatore in gioie. Birago Lapo. Biumi Giambattista medico. Biumi Paolo. Boldone Niccolò medico. Boldoni Gianniccolò barnabita. Boldoni Sigismondo. Borro Francesco medico. Borromeo S. Carlo. Borromeo Federigo cardinale. Borsieri Girolamo. Bosio Jacopo. Bossi Donato storico. Bossi Egidio giureconsulto. Bossi Girolamo. Brivio Giuseppe poeta. Bugatti Gasparo domenicano. Buonaccorso prima vescovo de’ Catari, poi loro impugnatore. Busca Gabriello. da Busto Bernardino minore osservante predicatore. Caimo Zaccaria medico. Caimo cavalier Francesco. Calchi Bartolommeo. Calchi l’risiano storico. de’ Cammei Domenico incisore in gemme. Candiano Ambrogio medico. dei Capitanei Giovanni medico. Capra Baldassarre. Capra, o Capella, Galeazzo. Caradosso coniator di medaglie. Carcano Archileo medico. Carcano [p. 235 modifica] Leone Giambattista. da Carcano Michele minore osservante predicatore. Cardano Girolamo. da Castelseprio Filippo storico. Castiglione Bonaventura. da Castiglione Cristoforo giureconsulto. Castiglione Francesco Abondio vescovo e cardinale. Castiglione Giannantonio. Castiglione Matteo. da Castiglione Saba. Cavalieri Buonaventura. da Cermenatle Giovanni storico. Cesariano Cesare. Ceva Giovanni matematico. Ceva Tommaso gesuita, matematico e poeta. da S. Claudia Giambartolommeo agostiniano scalzo. Cittadini Paolo giureconsulto. Concoreggio Gabriello. da Concorreggio Rinaldo giureconsulto. Corbetta Gualterio giureconsulto. Corio Bernardino storico. Corti Lancino. Cotta Catelliano giureconsulto. Cotta Pomponio giureconsulto. Cotta Stefano. Crivelli Leodrisio storico. Dadda Ferdinando rettore dell’Università di Padova. Decembrio Angelo. Decio Filippo giureconsulto. Decio Lancellotto giureconsulto. Deuterio gramatico in Milano. Elpidio Rustico diacono e medico. Fagnani Giammarco. Fagnani Rafaello. Fausto oratore e poeta. Felice retore e suo padre oratore. Ferrari Francesco Bernardino. Ferrari Ottaviano. Ferrari Ottavio. Fiamma Galvano domenicano storico. Florio Giorgio. Fossati Gianfrancesco ancesco. Giggeo Antonio oblato. da S. Giorgio Giannantonio cardinale canonista. Giovanni maestro in Milano. de’ Gradi Antonio medico. de’ Gradi Ferrari Giammatteo medico. Griffi Leonardo poeta. Guido maestro in Milano. Imbonati Carlo Giuseppe monaco cistercense. Isolani Isidoro. Lampugnani Girolamo. Lampugnano Giorgio giureconsulto. Landi Ortensio. Landolfo il giovane, storico. Landolfo il vecchio, storico. Landriani Gianfabricio. da Landriano Oddone giureconsulto. Lanfranco chirurgo. Lantieri Paolo Bernardino. da Legnano Giovanni canonista. Leti Gregorio. Lomazzi Giampaolo. Lunghi Onorio. Macagni Domenico. Madrignani Arcangelo. Maggi Carlo Maria. Magnino medico. dal Maino Giasone giureconsulto. Maino Guglielmo. Mainolda Gallarata [p. 236 modifica] Partenia. Mallio Teodoro filosofo. Manlio Flagrio maestro di Valentiniano Secondo. S. Mansueto suo vescovo. Marliani Bartolommeo. Marliani Luigi medico. Mazzucchelli Pier Francesco. detto il cavalier Morazzone. Menabene Apollonio medico. da Milano Ablatico canonista. da Milano Giovanni medico. da Milano Giovanni pittore e architetto. da Milano Michele pittore e architetto. Mola Pier Francesco. Mombrizio Bonino. Monza Pietro vicentino, oriondo da Milano, giureconsulto. Morigia Paolo. Morone Giovanni cardinale. S. Natale suo vescovo. de’ Negri Bonino medico. Negri Silano giureconsulto. Odelberlo, o Odelperto, suo vescovo. Olgiati Girolamo. Omodei Signorolo giureconsulto. dall’Orto Anselmo, figlio di Oberto giureconsulto. dall’Orto Oberto giureconsulto. Osio Felice. Panigarola Francesco. Pelliccioni Filippo medico. de’ Piatti Piattino. Pier Grossolano arcivescovo di Milano. Pirovano Gabriello medico e astrologo. Procaccini Cammillo e Giulio. Procolo poeta, forse di Milano. Puccinelli D. Placido. Puricello Giampietro. Ranieri Antonfrancesco. Rancati Ilarione, monaco cistercense. Ripamonti Giuseppe. da Riva Buonvicino. Rivola Francesco. da Rosate Varese Ambrogio. dei Rossi Galeazzo ferraio. de’ Rossi Giannantonio intagliatore in gioie. Rovida Cesare medico. Sacchi Cesare. Saraco Battista. Selvatico Matteo medico. di Seregno Alessio de’ minori vescovo. da Settala Arrigo. Settala Ludovico medico. Settala Manfredo. Sfondrati Celestino cardinale. Sfondrati Francesco giureconsulto. Sforza Costanzo. Sforza Giangaleazzo e Lodovico e Ascarno Maria cardinale. Sforza Bentivoglia Ippolita. Sforza marchese Muzio. Silvio medico scrittor de’ versi della Scuola salernitana secondo un codice. Simonetta Bonifazio cisterciense. Simonetta Cicco nato in Calabria. Simonetta Giovanni storico. Simonetta Jacopo cardinale giureconsulto. Sire Raul storico. Spinola Publio Francesco. Stampa Baldassarre. Stampa Gaspara nata in Padova. Stampa Guido [p. 237 modifica] oratore. Taegio. Tanzi Francesco. detto Cornigero. Terenziano Giulio apostata. Terzago Luigi astrologo. dalla Torre Bertrando cardinale teologo, secondo alcuni milanese. Torre Carlo Toscano Giammatteo. Toscano Rafaello. Tosi Giovanni. Trivulzia Domitilla, o Damigella. da S. Ubaldo Eustachio agostiniano scalzo. Verecondo gramatico. da Vimercate Stefanardo storico. Vimercati Francesco filosofo. Vimercati Giambattista. Visconti Bruzzi. Visconti Cristoforo. Visconti Gasparo. Visconti Giuseppe. Visconti donna Teresa. Visconti Luchino signor di Milano.

Milano, sue scuole al tempo d’Augusto I, 515; S. Agostino vi tiene scuola di rettorica II, 617; in qual fiore vi fossero le scuole pubbliche a’ tempi di S. Enodio III, 55, ec., 62, ec.; scuole di quella Metropolitana nell’xi e xii secolo 406; se vi fossero altre pubbliche scuole 407; se nel secolo xii vi fosse scuola di legge 644; stato delle sue scuolenel secolo xiii IV, 113; se vi fosse scuola di canoni 466; sue scuole nel secolo xiv V, 108; vi durano ancor dopo la fondazione dell’università di Pavia 113; università ivi aperta VI, 133; scuole ivi aperte e professori colà chiamati da Lodovico il Moro 134; scuole ivi aperte dai Gesuiti VII, 195.

Milano, professori che insegnarono nelle sue scuole e nella sua università: S. Agostino retore. Barzizza Gasparino gramatico. Barzizza Guiniforte. Beroaldo Filippo il vecchio. Calcondila Demetrio. Cardano Girolamo. Ciceri Francesco. da Cresi Ubertino professor d’eloquenza. Crivelli Leodrisio canonista. Ferrari Giulio Emilio professor d’istoria. Ferrari Ottaviano. Ferrari Ottavio. Filelfo Francesco. Florio Giorgio. Gallino Franchino professor di musica. Grisolora Mannello. Lascari Costantino. Leone Pietro. Maggi Carlo Maria. Maioragio Marcantonio. Marliani Giovanni medico. Merula Gaudenzo. Merula Giorgio professor d‘ eloquenza. Minuziano Alessandro. Mombrizio Bonino professor di eloquenza. de’ Montani Cola professor d: eloquenza. Negri [p. 238 modifica] Stefano. Oddi Muzio, Pacioli Luca dell’ordine de Minori, matematico. Palearioo Aonio. Parrasio Aulo Giano. Paveri Fontana Gabriele professor d’eloquenza. Piasio Battista astronomo. Pio Battista. Puteolano Francesco professor di belle lettere. Rasano Giambattista. da Rò Antonio dell’ordine de’ Minori gramatico. Rodigino Celio. Spinola Publio Francesco. da Tifermo Gregorio. Tilesio Antonio. Tilesio Bernardino. Valla Giorgio.

Milano, se Plinio vi aprisse, o vi dotasse una pubblica biblioteca II, 533; se ad essa appartenga l’iscrizione di un antico aquedotto 539, ec; quanto felicemente vi fiorisser gli studi 542, ec.; vi si trattavan le cause come in Roma ivi; suo teatro 543; a’ tempi di S. Ambrogio vi era probabilmente una biblioteca ecclesiastica 692; stato infelice di questa città nell’undecimo e duodecimo secolo III, 397; biblioteca di quella chiesa, incendiata 416; nel secolo xii la città è distrutta e rifabbricata 676; teologo della cattedrale quando istituito IV, 164; gran numero di medici che ivi era 317; storici di quella città nel secolo xi e xii III, 507, ec.; nel secolo xiii IV, 499; nel secolo xiv V, 616; nel secolo xv VI, 1069; nel secolo xvi VII, 1419; nel secolo xvii VIII, 595, ec.; canale aperto da’ Milanesi IV, 715; biblioteca di quella chiesa V, 179; orologi a ruote ivi posti 338; se ivi Giovanni Galeazzo Visconti fondasse un’accademia di architettura e di pittura 971; duomo, quando e per cui opera cominciato 969; università ivi aperta VI, 133; professori colà chiamati, e scuole ivi aperte da Lodovico il Moro, 134; accademia da lui ivi formata 171; se ivi prima che altrove in Italia s’introducesse la stampa 237, 243, 244; ivi si fa la prima stampa di libri greci 245; cattedra di matematica ivi stabilita 609; cattedra di Storia ivi introdotta 1153; teatro ivi aperto 1314; fiore in cui ivi erano gli studi dell’eloquenza nel secolo xv 1533, ec.; naviglio della Martesana, e Spedal grande, quando, e da chi fatti 1701, ec.; seminarii ivi fondati VII, [p. 239 modifica] 199; Accademie ivi fondate 273, ec; VIII, 87; sue biblioteche e musei 134, ec.

da Milano Abiatico canonista V, 97.

da Milano Filippo medico, V. Pelliccioni.

da Milano Giovanni medico, autore della Scuola salernitana III, 588, ec.

da Milano Giovanni pittore e architetto V, 971.

da Milano Michele pittore e architetto V, 971.

Mileo Cristoforo, sue opere VII, 1542.

Milicello in Sicilia: Carreria Pietro.

Militare scienza da chi illustrata nel secolo xv VI, 629, ec.; V. Architettura militare.

Milizia Francesco, sua opinione esaminata I, 57.

Millas ab. Gioachimo, suo Saggio intorno a Virgilio I, 304.

Millot, sua Storia de’ poeti provenzali esaminata III, 528; IV, 523, 525, 527, 530, 532, 557; V, 706.

Milone arcivescovo di Benevento III, 450.

Milton, se prendesse da altri l’idea del suo poema VII, 1792; VIII, 729.

Mimi inventati da’ Siciliani I, 151; introdotti in Roma 353, ec.

Minato Niccolò poeta drammntico VIII, 742, ec.

Mine da chi inventate VI, 631, ec.

Minerale regno da chi illustrato VII, 898.

Mineralogia, scrittori di essa VIII, 439, ec.

Minerbetti Pietro, suoi Annali VI, 1038.

Minerbi Lucillo, suo Vocabolario VII, 2310.

Minervio retore celebre in Roma e altrove II, 620.

Mingarelli P. ab. lodato VII, 1580.

Mini, o Minuzio, Paolo medico in Lione VII, 1017, 1024, 1358.

Mini Tommaso VIII, 220.

di S. Miniato Leri legista V, 97.

Miniatura, perfezione di essa nel secolo xv VI, 1758.

Mintarno Antonio, notizie di esso e delle opere da lui pubblicate VII, 2159.

Minucci Antonio, V. da Pratovecchio Antonio.

Minucio Felice, notizie appartenenti alla sua vita e alle sue opere II, 550.

Minucio Natale celebre giureconsulto II, 345.

Minuziano Alessandro, notizie di e.-so e della sua stamperia VII, 296.

Mirabella Vincenzo antiquario VIII, 553.

Mirami Rafaello VII, 1928.

Mirandola: Bernardi Antonio filosofo. Pico Gian [p. 240 modifica] Francesco filosofo. Pico Giovanni filosofo. Susio Giambattista.

Mirteo Pietro poeta latino VII 2051.

Mirto in Sicilia: Cupani Francesco del terz’ordine.

Mitelli Agostino celebre pittore VIII, 797.

Mitologia coltivata da’ Siciliani antichi I, 168; illustrata dal Boccaccio V, 590; e da più altri VII, 1231.

Mitridate, suoi libri di medicina I, 516: invita alla sua corte il medico Asclepinde 529.

Mittarelli e Costadoni, loro opinione esaminata III, 560, ec.

Mocato Mino, o Bartolommo, poeta italiano IV, 586.

Moccia Giovanni poeta latino V, 912.

Mocenigo Andrea, sua Storia veneta, ed altre opere VII, 1373.

Mocenigo Jacopo e Tommaso rimatori VII, 1686.

Modanesi Martino Jacopo, suoi progressi ammirabili nell’età fanciullesca VIII, 710, ec.

Modanino scultore VII, 2380.

Modena: dell’Abate Niccolò pittore. Ascani Pellegrino pittore e antiquario. Bacchini Giambaltista. Badia Tommaso domenicano cardinale. Baranzone Andrea medico. Barbieri Gio. Maria. da Bazzano Giovanni storico. Begarelli Antonio plastico. Bellincini Bartolommeo canonista. Bellincini Francesco giureconsulto. Bellisario Lodovico. Berettari Giovanni. Bertana Lucia. Bertano Giulio. Betti Claudio filosofo. Bianchi Jacopo poeta. Bisciola Giangabriello della compagnia di Gesù. Boccabadati B. Gherardo. Briani Girolamo. Castelvetro Lodovico. Cavallerino Antonio. Cesi Bernardino gesuita. Cortese da Modena giureconsulto. Cortese Ersilia. Cortese Gregorio cardinale. Corti Giovanni poeta. Crispi Bernardino poeta. degli Erri Pellegrino. Discalci Zaccaria poeta. Falloppio Gabbriello anatomico. Fantino Costantino celebre artefice. Faustini Bartolommeo. Ferrari Francesco. Fiordibello Antonio. Fontana Daniello poeta. Fontana Gaetano teatino. Forni Alberto e Tommaso poeti. Franchini Giovanni. da Fregnano Tommaso dell’ordine de’ Minori. Gadaldini Agostino medico. Gadaldini Bellisario [p. 241 modifica] medico. Cazzotti Pietro. Grillenzone Giovanni. Guarino teatino. Guarino Antonio. Guicciardi Angelo. de’ Guidoni Guido. Lancellotto Tommasino. Lanfranco architetto. Lauro Pietro. Leone Giovanni detto Poetino. Maccio Paolo. Machelli Niccolò medico. Manzoli Benedetto vescovo filosofo. Marinella Lucrezia, nata in Venezia. Masetti Niccolò. Mattarelli Niccolò giureconsulto. Mattarelli Giambuono. Mazzoni Guido plastico. Milani Silvio poeta. da Modena Baldassarre canonista. da Modena Frate capitano. da Modena Gherardo medico. da Modena Giovanni. da Modena Leone rabbino. da Modena Polo. Molza Francesco Maria poeta. Molza Tarquinia. dal Montale Cesare matematico. Montanari Geminiano. Montecuccoli principe Raimondo. di Montorso Guglielmo astrologo.Morano Bonifacio storico. Oseleto Gabriele giureconsulto. Panini Francesco. Porto Virgilio. Prignami Paganelli. Bartolommeo nato nella diocesi di Reggio, poeta. Prignani Paganelli Girolamo poeta. Porrino Gandolfo poeta. Rangoni (V. l’articolo di questa famiglia.) Rococcioli Francesco poeta. Rococciolo Paolo medico. Roncaglia Roberto. de’ Rossi Properzia scultrice. da altri fatta bolognese. Sadoleto Giovanni giureconsulto. Sadoleto Giulio. Sadoleto Jacopo cardinale. Sadoleto Paolo. Sassi Panfilo, poeta. da Savignano Corrado giureconsulto. Scandiano Ugo poeta. Scannarola Antonio medico. Schedone Bartolommeo. Sertorio C. Sertorio. Sigonio Carlo. Stateri Andrea poeta. Tassoni Alessandro. Tassoni Pietro storico. Testi Fulvio. Tribraco Dionisio poeta. Tribraco Gasparo poeta. Valentini Eusebio. Valentini Filippo. Vecchi Orazio maestro di cappella. Vediriani Lodovico. Vignola Pietro poeta.

Modena, sue scuole ecclesiastiche III, 143; scuole legali che vi erano fin dal secolo xii 638; risveglia qualche gelosia nell’università di Bologna 639; e così le sue scuole di giurisprudenza IV, 62, 107; Pillio viene da Bologna a tenervi [p. 242 modifica] scuola 107, ec., 385; altri celebri professori 108; fama in cui esse erano ivi; chiama alle sue scuole Guido da Suzzara 407; Guglielmo Durante vi tiene scuola di canoni 456; probabilmente vi furono altri professori 459, scuole che ivi erano nel secolo xiv V, 134; leggi per esse fatte in tal tempo 135; collegio ivi aperto ai Gesuiti VII, 191; gran copia d’uomini dotti da essa usciti nel secolo decimosesto 240; sua università fondata VIII, 62.

Modena, professori che insegnarono nelle sue scuole e nella sua università: Alberto parmigiano giureconsulto. Alberto da Pavia professor di leggi. Bondinelli Antonio professor di gramatica. di Buonaccorso Uberto giureconsulto. Cinelli Calvoli Giovanni. da Crotone Marcantonio grecista. Durante Guglielmo canonista. Fardella Micbelangiolo. Galeotti Alberto professor di leggi. Guido da Suzzara professor di leggi Labadino Lazzaro. Pillio professor di diritto civile, Porto Francesco cretese grecista. Prignani Paganelli Bartolommeo. Ramazzini Bernardino. Rococcioli Francesco. Sigonio Carlo professor di lingua greca. Tribraco, o Trimbocco, Dionisio.

Modena, antica Collezione di Canoni conservata nella sua cattedrale III, 654; sua cattedrale e sua torre quando fabbricata 674, 679; sceglie a suo signore il marchese Obizzo di Este IV, 18; Dante afferma che non v‘ era ancor nato alcun poeta italiano 610, 612; canali e edifici magnifici ivi intrapresi 713; pulpito della cattedrale V, 975; suoi storici nel secolo xiv 6)3; nel secolo xv VI, 1127; nel secolo xvi VII, 1415; nel secolo xvii VIII, 600; professori celebri del secolo xvi VII, 184; gran numero di poeti che ivi era nel secolo xv VI, 1370, ec.; suoi artefici lodati 1747; accademie ivi aperte VII, 240, ec; l’eresia minaccia d’introdurvisi, e vi si pone riparo 244 ec.; regolamento ivi introdotto per le stampe 296; vi fiorisce lo studio della lingua greca 1599, 1601; ingegni modenesi lodati dal Giraldi 2066; sue Accademie VIII, 91.

da Modena Rabbassare canonista VI, 289. [p. 243 modifica]

da Modena B. Gherardo, di che famiglia fosse IV, 375, 381.

da Modena Frate capitano, architetto VII, 812.

da Modena Gherardo professore di medicina in Trevigi V, 98.

da Modena Giovanni maestro in Cividal del Friuli V, 139.

da Modena Leone dotto rabbino VIII, 653.

da Modena Polo chiamato a leggere in Bologna V, 91.

Modestino Erennio giureconsulto II, 504.

Modesto Francesco poeta latino VII, 1375, 1996.

Moggio Parmigiano poeta latino, e amico del Petrarca V. 903.

le Moine d’Orgival, suo saggio sopra gli studi de’ Romani criticato I, 189, 274, 405.

Muletti Giuseppe. sue Effemeridi VII, 707.

Molfetta: di Luca Giambattista cardinale.

Molinetti Antonio, sue opere anatomiche VIII, 468.

Molini moventisi a mano inventati dagli Etruschi I, 68.

Molino Domenico, suo impegno e sua magnificenza nel fomentare gli studi VIII, 46, ec.

Molino Girolamo, sue Rime VII, 1686.

Molone da Rodi maestro di Cicerone I, 382; suo detto intorno al medesimo 383.

Molossi Tranquillo, notizie di esso VII, 2023.

Molza Francesco Maria, vita e carattere di esso VII, 1652, ec.; sue opere e sua eleganza di stile 1656, ec., 2012.

Molza Tarquinia, notizie della sua vita VII, 1734; onori ad essa conceduti, ed elogi fattine 1735, ec.

Mombrizio Bonino, notizie della sua vita e delle sue opere VI, 465; professor d’eloquenza 1533.

Monache occupate talvolta nel copiar libri III, 43.

Monaci si occupano nel trascrivere i libri III, 36, 42; ad essi si dee in gran parte la conservazione di quelli, e degli studi 209, 279, 463, 497, ec.; studio della medicina e delle leggi loro vietata 593, 643; loro biblioteche IV, 127.

de’ Monaci Lorenzo storico veneto VI, 1042.

Monaco dell’Isole d’oro, chi fosse, e qual fede debbasi alle vite de’ Poeti provenzali a lui attribuite V, 703.

Monaco padovano anonimo, sua Storia IV, 495.

Monaldesco Lodovico, sua Storia V, 664.

Monasteri di rito greco [p. 244 modifica] fondati in Roma III, 199, 335, ec.

Moncalvo nel territorio di Casale: Caccia Guglielmo pittore. Caccia Orsola Maddalena pittrice.

Mondella Luigi bresciano medico VII, 957.

Mondino da Forlì medico v, 414.

Mondino dal Friuli medico V, 420.

Mondino professore di medicina in Bologna V, 79; notizie della sua vita e de’ suoi studi anatomici 415, ec.; sua Anatomia da chi illustrata VII, 914.

Mondo, sua creazione come spiegata dagli Etruschi I, 60; somiglianza del lor sistema colla narrazion di Mosè 62.

Mondovì: Bona Giovanni cardinale.

Mondovì, sua università VII, 176, ec.; stamperia ivi introdotta 318, ec.

Moneglia: Dolera Clemente minore osservante, cardinale.

Moneglia Gio. Andrea, sue contese letterarie VIII, 484, 632; suoi drammi 744.

Moneta cremonese, notizie della sua vita e della sua opera contro i Catari IV, 224, 307.

Monete, scrittori di questo argomento VII, 835.

Monferrato, marchesi di quella casa lodati da’ Provenzali III, 527, ec.; V. Bonifacio e Guglielmo; suoi marchesi nel secolo xiv V, 16; nel secolo xv VI, 9; Teodoro principe erudito V, 62; Giovanni Quarto e Guglielmo Ottavo, protettori delle scienze 74.

Monfestino nella Montagna di Modena: Montaguana Pietro Antonio.

di Monforte Antonio matematico VIII, 399, ec.

Mongaio Andrea medico, suoi studi e sue opere VI, 690.

Mongibello, suo incendio nel mcccxxix V, 665.

Mungitore Antonino, sua opinion confutata I, 106, 147. ec.

de la Monnoye, sua dissertazione sul libro De tribus Impostoribus IV, 46.

Monologo, dramma, da chi introdotto VIII, 745.

Monopoli: da Monopoli Pietro gramatico. Querno Cammillo.

da Monopoli Pietro poeta e gramatico VI, 1384.

Monreale in Sicilia, Storia della sua Chiesa VII, 596.

Monsignori Francesco pittore VI, 1753; VII, 2381.

Montagnana Barlolommeo medico, sua vita e sue [p. 245 modifica] opere VI, 660; Pietro 659.

60 Montagnana, o Montigiano, Marcantonio, sua traduzione di Dioscoride VII, 866; sue opere di anatomia 937.

Montagnana Pietro Antonio, notizie di esso VII, 2277, ec.

da Montagnone Geremia giureconsulto, notizie della sua vita IV, 420.

Montalbani Ovidio, sue opere VIII, 432.

da Montalboddo Fracanznno, V. Fracanzano.

Montalcino: Cerreti Domenico. Lapini Bernardo. da Montalcino Bernardo, V. Lapini.

da Montaldo Adamo, sue opere VI, 1118.

dal Montale Cesare VI, 614.

Montanari Geminiano, sua vita, e opere da lui pubblicate VIII, 348, ec.; par che fosse il primo in Italia a tentare la trasfusione del sangue 467.

de’ Montani Cola professor d’eloquenza, notizie della sua vita. delle sue vicende e delle sue opere VI, 1533, ec.

Montano Giulio poeta, notizie della sua vita II, 145, ec.

da Montebelluna Enselmino, sue poesie V, 866.

di Monte Conte, sua tragedia VII, 1867.

da Monte Giambattista, notizie di esso. delle sue opere di medicina, e della molteplice sua erudizione VII, 966, ec.

del Monte marchese Guidubaldo, sua vita e sue opere VII, 754.

Montebruni Francesco astronomo VIII, 347.

Monte Casino, monastero rovinato dai Longobardi III, 144, 191; rifabbricato da Petronace 192; fecondo d’uomini dotti 311, 383, 463; biblioteca aperta, ec.; chiesa ivi rifabbricata nel ix secolo e ornata di pitture 391; di nuovo fabbricata dall’abate Desiderio 664, 674; Storia di esso monastero 480; molti di que’ monaci coltivano la poesia 496; in quale stato fosse poi la sua biblioteca V, 178.

da Montecanti, o Montesanti, Guerzo poeta italiano IV, 606.

Montecastello vicin d’Allessandria: Bottazzo Gio. Jacopo.

Montecatino Antonio, notizie di esso VII, 639.

da Montecatino Ugolino medico VI, 710.

da Montecroce Ricoldo, suoi viaggi. e notizie della sua vita IV, 158; sua confutazione dell’Alcorano 159.

Montecuccoli princ. [p. 246 modifica] Raimondo capo di un’accademia italiana in Vienna VIII, 93; elogio di esso e delle memorie da lui pubblicate 410, ec.

da Montefeltro Battista poetessa, chi fosse VI, 1262.

da Montefeltro co. Guido entra nell’Ordine de’ Minori IV, 271.

da Montefeltro Federigo duca di Urbino splendido protettor degli studi VI, 77, 1485; magnifica biblioteca da lui formata 224.

— Guidubaldo figliuolo di Federigo principe coltissimo e liberalissimo verso de’ dotti VI, 80.

— Lisabetta moglie di Guidubaldo imita l’esempio del marito nel coltivare e proteggere gli studi VI, 83.

da Montefiascone Benedetto domenicano V, 272.

Montegibbio, V. Montezibbio.

Montella: Bartoli Sebastiano.

da Montemartino Angelerio medico V, 97.

da Montemagno Buonaccorso, notizie della sua vita e delle sue poesie V, 870.

Montemagno nel Monferrato: Apostoli Gianfrancesco.

Montemerlo Gio Stefano, sue opere VII, 2312.

Montenaro padovano poeta latino IV, 644; s’ei sia lo stesso che un Domenico professor di gramatica ivi.

da Montenero Giovanni domenicano teologo, suo elogio VI, 416.

dal Monte Pietro vescovo di Bn scia, notizie della sua vita e delle sue opere VI, 932.

Montepulciano: Bellarmino Roberto cardinale. Bensi Fabiano canonista. Marcello Secondo papa. da Montepulciano Bartolommeo. Poliziano Angelo.

da Montepulciano Bartolommeo, compagno di Poggio nella ricerca de’ codici VI, 179.

Montescutulo: Pacino Ugolino.

Monte San-Savino: Contucci Andrea scultore e architetto. da Monte San-Savino Fabiano giureconsulto.

da Monte San-Savino Fabiano giureconsulto VII, 1048.

Montesanto nella Marca di Ancona: Augenio Orazio medico.

da Montesperello Giovanni e Matteo Francesco giureconsulti VI, 764.

Montezibbio, suoi fonti di olio da chi descritti VI, 707. [p. 247 modifica]

Monti dott. Gaetano lodato IV, 411; V, 456, ec.

Monti P. M. Vincenzo lodato VII, 414, 586, 1799.

Monti di pietà. loro istituzione, e quistione per essi nata VI, 444.

Montorso Guglielmo modenese, professor di astrologia in Padova V, 286.

da Montorsolo Giannangelo scultore VII, 2402.

Montpellier, scuola di giurisprudenza apertavi da Piacentino III, 647.

di Montreuil Giovanni fa venir libri dall’Italia V, 180.

Montucla, sue opinioni confutate I, 109, 111, 121; suoi vari errori intorno gli orologi solari di Roma 512, ec.; sua asserzione ingiuriosa a’ Fiorentini confutata VI, 606; suoi errori IV, 257; VIII, 263, 265, 269, 226, 300.

Monumenti antichi; magistrato istituito per la loro conservazione II, 695; furore di alcuni in atterrarli 696; sollecitudine di Teodorico per la loro conservazione III, 104; di Atalarico e di Teodato 115; loro perdita nella guerra de’ Goti ivi, ec.; e ne’ tempi de’ Longobardi 216.

Monza: Cavanti Bartolommeo chierico regolare barnabita. Marliani Giovanni medico. Morigia Bonincontro storico. Zucchi Bartolommeo.

Monza, soggiorno estivo di Teodorico III, 107; ivi è battezzato Adaloaldo figliuolo di Teodolinda 208; fabbriche ivi innalzate dalla stessa regina 217; tesoro da lei donato a quella chiesa 218; pitture ivi fatte per suo comando 222; tesoro di detta chiesa ricuperato V, 661, ec.; suo storico nel secolo xiv ivi.

Monza Pietro giureconsulto VI, 859.

di Mora Pietro cardinale, sua opera IV, 232.

Morabin, sua vita di Cicerone I, 381; sua opinione intorno all’autor del Dialogo sul decadimento dell’eloquenza, confutata II, 168, ec.

Morando Benedetto, sua Orazione VI, 1131; sua contesa col Valla 1558.

Morano Bonifacio, sua cronaca V, 653.

Morato Olimpia figlia di Pellegrino, suoi studi e sue vicende VII, 1745.

Morato Pellegrino, notizie della sua vita e delle sue opere VII, 1745, ec.; 2295, ec.; suo Rimario 1746, 2313. [p. 248 modifica]

da Morbecca Guglielmo traduce dal greco le opere d’Aristotele IV, 247.

Morbo gallico, origine di esso in Italia, e primi scrittori intorno al medesimo VI, 723.

Morelletti Giulio Ponzio VII, 2071.

Morelli ab. Jacopo, suo estratto del trattato di Giulio Mancini sulle pitture III, 666; lodato IV, 317, 565, 645; V, 2, 174, 958; VI, 233, 963, 971, 1123, 1301, 1580, VII, 337, 793, 851, 1370, 2075, 2094, 2194, 2374; VIII, 570.

Morena Ottone e Acerbo storici di Lodi, notizie della lor vita III, 509.

Morgagni Giambattista, sua lettera II, 310; sue lettere sopra Celso 325.

Morhofio, sua disertazione sulla patavinità di Livio I, 447.

de’ Mori Jacopo storico V, 655.

Morigi Giulio, sue traduzioni VII, 1957.

Morigia Bonincontro, sua Storia, e notizie della sua vita V, 660.

Morigia Paolo, sue opere VII, 606, 1419, 1503.

Morlier, suo abbaglio I, 490.

Morneo Lorenzo professor di gramatica VI, 1571.

Moro Cesare poeta latino VII, 2031.

Morene Giovanni cardinale, sua vita e suoi impieghi VII, 477, ec; fatto chiudere da Paolo Quarto in Castel S Angelo per sospetti di religione, e poi dichiarato innocente 483, ec.

Moroni Domenico pittore VI, 1753.

Morosini Andrea e Paolo, loro Storie VIII, 591.

Morosini Paolo, notizie della sua vita e de’ suoi studi VI, 455, ec.

Morosini Pietro canonista, notizie della sua vita e delle sue opere VI, 879.

Morozzi D. Carlo Giuseppe VIII, 220.

di Morra Isabella poetessa VII, 1728.

da Morrona Alessandro lodato III, 672.

Mosaici di nuovo genere II, 700; loro antichità 517; molti di essi fatti per ordine de’ romani pontefici 700; Mosaici usati da’ Goti III, 119; a tempo dei Longobardi 220; nel ix e x secolo 389; nell’xi e xii secolo 664, ec.; se fossero tutti lavoro dei Greci 666, ec.; nel secolo xiii IV, 746, ec.

Mosamede poeta lirico II, 412.

Moscardo co. Lodovico,sua Storia VIII, 593.

Moschetta Valerio, sua [p. 249 modifica] vita di F. Giovanni da Vicenza esaminata IV, 377.

Moschione scrittore antico I, 122.

Mosco siracusano, notizie della sua vita I, 147.

Mosco Demetrio, notizie di esso VII, 1595.

Mosco Giovanni VII, 1616.

Mascopulo Manuello greco erudito VI, 1205.

Mosè da Bergamo detto a’ suoi tempi dottissimo nella greca e nella latina favella III, 404; se fosse della famiglia de’ Mozzi, e a qual tempo vivesse 502; suo poema ivi, ec.

Mosè di Palermo traduttore dall’arabo IV, 504.

Mostarda Luigi lodato V, 150.

Mosti Agostino VII, 2071.

da Mosto Luigi, suoi viaggi all’Indie orientali VI, 323, ec.

Motta nella Marca trivigiana: Aleandro Girolamo cardinale. Aleandro Girolamo il giovane.

de la Motte, suo libro della condizione de’ medici di Roma I, 536.

Mourgues Michele, sua opera sul Manuale di Epitteto II, 30t.

Mozzagrugno D. Giuseppe VIII, 222.

Mozzi famiglia nobile di Bergamo, se di essa fosse Mosè da Bergamo, V. da Bergamo Mosè.

Mozzi Achille VII, 1383.

Mozzi Andrea poeta VII, 2067.

Mozzi Agostino rettore dell’università di Padova, tesi da lui sostenute VII, 166.

Mozzolini Silvestro, V. da Prierio.

Muciano, raccolta da lui fatta di Atti pubblici e di lettere II, 247, ec.

Mudigliano: Guidi Guicciardo poeta.

da Mugello Dino, V. Dino.

da Muglio Giovanni professore in Bologna V, 85.

da Muglio Pietro, professor d’eloquenza, notizie della sua vita V, 936.

della Mula Pietro poeta provenzale IV, 530.

Muller Giovanni, suoi studi in Italia VI, 607.

Multedo Guglielmo storico genovese IV, 498.

Mummio Lucio, sua ignoranza per riguardo ai monumenti antichi I, 595.

Munarini Giambattista, sue opere inedite VII, 1860.

Muratori Lodovico Antonio, sue riflessioni sul libro de Consolatione I, 492; suo sentimento sulla patria di Salvio Giuliano, esaminato II, 339; suo errore 697; sue opinioni esaminate III, 12, 74, 75, 108, 129, 236, 261, 304, 471, 503, ec.; 524; IV, 70, 81, 107, 109, 366, 384, [p. 250 modifica] 390, 473, 491, 660; V, 152, ec., 607, 610; sulla vita del Petrarca V, pref. xiii.

Mureto Marcantonio ritenuto colla sua liberalità in Roma da Gregorio Decimoterzo VII, 52; amato dal cardinale Ippolito d’Este il giovane 74, ec.; dal cardinale Luigi d’Este 77.

de Murr Cristoforo Teofilo lodato V, 146.

Murtola Gasparo, sue liti col Marini VIII, 667.

Musa Antonio, V. Antonio Musa.

Musaici, V. Mosaici.

Musandino Pietro medico illustre in Salerno, notizie di lui e delle sue opere IV, 313.

Muscettola Antonio, sue Tragedie VIII, 733.

Muscettola Gianfrancesco VII, 1958.

Musei d’Antichità e di Storia naturale nel secolo xvii VIII, 93, ec.; in Roma 106; in Bologna e in Ancona 108, ec.; in Firenze 110; in Venezia 120; in Padova e in Verona 122; in Napoli 124; in Torino e in Genova 126; in Modena e in Reggio 130; in Parma 132; in Milano 140.

de Musellis Dino IV, 412.

Musco Museo d’Alessandria II, 70.

Museo de’ duchi di Savoia VII, 364.

— estense VII, 364.

— farnesiano VII, 565.

— fiorentino VII, 361.

— de’ Gonzaghi VII, 364

— di molti privati VII, 365.

— vaticano di Storia naturale formato, e poi disperso VII, 363.

— d’Ulisse Aldrovandi VII, 904.

Musica coltivata dagli Etruschi I, 68, ec.; perfezionata da Pittagora 94; il più antico scrittor di essa che ci sia rimasto, è Aristosseno da Taranto 106; nuovo sistema di essa trovato da Guido d’Arezzo III, 561, ec.; se la Musica profana siasi perfezionata in Italia 570, ec.; coltivata in Italia nel secolo xiv V, 352; nel secolo xv VI, 633; cattedra di essa introdotta in Bologna ivi; in Milano ivi; promossa dagli Estensi VII, 80; scrittori della medesima 829, ec.; VIII, 415, ec; 618; come illustrata dal Galileo 294, ec.

Musonio filosofo cinico II, 297.

Musonio Rufo storico, suo carattere II, 258, 296.

Mussato Albertino, sua amicizia con Marsiglio da Padova V, 260; notizie [p. 251 modifica] della sua vita e degl’impieghi commessigli 633; sua coronazione 641; sue avverse vicende 643; suo esilio a Chiozza, e sua morte 646; sue opere 647;sue poesie latine 881; sue tragedie 925.

Mussato Gualpertino fratello di Albertino V, 644.

de’ Mussi Giovanni, sua Cronaca V, 655.

Musso Cornelio, notizie della sua vita e delle sue opere VII, 2343.

Musuro Marco, suoi studi e sue opere VII, 1593, ec.

Muti Francesco difende il Patrizi VII, 647.

Muziano ad istanza di Cassiodoro traduce alcuni libri dal greco III, 40.

Muzio Caio celebre architetto, I, 599.

Muzio Girolamo, sua nascita, suoi primi studi ed impieghi VII, 519; serve al march. del Vasto, e a D. Ferrante Gonzaga, e sue Lettere inedite a questo 522, ec.; passa alla corte d’Urbino, poi a Roma 524, 526; sua morte 528; sue opere contro gli eretici, e loro carattere 529; sua Storia ecclesiastica 597; sua Poetica 1781, 1959.

Muzio Macario poeta latino VII, 2039.

Muzzarelli Giovanni, sue opere e sua infelice morte VII, 2032.